INCUBO FINITO
Rapinavano coetanei: sgominata baby gang terrore di Roma Nord
Operavano presso Ponte Milvio, fermati grazie alle testimonianze delle vittime e ad alcune telecamere

Sono in 5, hanno un’età compresa tra i 15 e i 16 anni e erano diventati il terrore di Roma Nord: da tempo si appostavano nei pressi di Ponte Milvio e rapinavano i loro coetanei di passaggio. Agivano sempre nello stesso modo, ovvero avvicinando le loro vittime e minacciandole pesantemente con frasi poco rassicuranti come: Dammi i soldi che hai...altrimenti ti do una pigna in bocca”.

Tutto ciò è andato avanti per molto tempo, come riporta La Stampa. Poi, fortunatamente, 3 giovani vittime hanno avuto la forza di denunciare grazie all’aiuto dei propri genitori: “Girano tra corso Francia e Ponte Milvio, sono di estrema destra, e ci hanno derubato in pieno giorno in una piazzetta lì vicino” hanno detto agli investigatori.

Per inchiodarli definitivamente, oltre alle testimonianze sono state utili anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza di un supermercato. Due di loro sono stati inviati in comunità di recupero, altri due hanno avuto gli arresti domiciliari e si sta ancora cercando l’ultimo, resosi irreperibile, che una volta trovato verrà spedito ai domiciliari.

LEGGI ANCHE:

Scappa dai domiciliari e va dai Carabinieri per farsi portare in carcere

Centro storico, “scompare” una fontanella del XVIII secolo


ARTICOLI CORRELATI
"Essere pedinate, controllate, aver paura di uscire da sole. Anche questa è violenza, che ti toglie il fiato, la libertà"
Gli aggressori sono tutti ragazzini di età compresa tra i 13 e i 16 anni
Una banda di ragazzini, romani e stranieri, rapinava e picchiava coetanei
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
Scossa di magnitudo 3,6. Tante segnalazioni sui social network
2
"Abbiamo chiesto con coraggio di invertire da subito rotta e tendenza, di resistere e battersi per rovesciare un destino già segnato"
3
Undici mezzi sono andati a fuoco dall'inizio dell'anno. Sull'episodio di sabato sera la municipalizzata ha fatto sapere che "l dinamica dell'accaduto è stata ricostruita visionando le immagini di videosorveglianza"
4
L'ateneo: "Rattrista grandemente che nonostante i ripetuti moniti, divieti e denunce a evitare comportamenti non consentiti e rischiosi per l'incolumità, si sia verificato un gravissimo incidente che è costato una giovane vita"
5
Nella sede della Protezione Civile di Roma Capitale a Porta Metronia si è riunito il Coc (Centro operativo comunale)
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]