SERIE A
S.S. Lazio 2 - 3 Inter, la Champions va a Milano. La Roma vince, è terza
Biancocelesti due volte avanti con un autogol di Perisic e un gol di Felipe Anderson. Pareggio di D'Ambrosio e di Icardi su rigore. Decide Vecino di testa

Incredibile all'Olimpico. L'Inter nell'ultimo quarto d'ora di una gara pazzesca ribalta una Lazio che fin lì aveva strameritato il vantaggio e con un 3-2 da brivido si guadagna il ritorno in quella Champions che non gioca dal 2012. 

Non ci sono sorprese negli undici iniziali. Inzaghi punta su Murgia al posto dell'infortunato Parolo e dà fiducia a De Vrij, prossimo giocatore nerazzurro. Spalletti recupera Miranda e sceglie Vecino come sostituto di Gagliardini per affiancare Brozovic.

E' subito la Lazio a prendere in mano il match. Al 7' Luiz Felipe manda in curva un perfetto assist di Immobile, poi Milinkovic di testa impegna Handanovic e sugli sviluppi è decisivo nel difendere palla e toccarla dietro per Marusic, botta di destro che incoccia il volto di Perisic per il vantaggio laziale. Gol fortunoso ma meritato per i padroni di casa. L'Inter accusa il colpo: al 25' solo il palo salva un Handanovic ormai battuto sulla punizione di Milinkovic.

Il pareggio dell'Inter arriva in modo quasi casuale, con D'Ambrosio che da corner, al secondo tentativo sfrutta un'incertezza di Strakosha. Il match torna in equilibrio, ma su un altro corner l'Inter al 41' si fa infilare in contropiede, con Lulic bravissimo a innescare la corsa di Felipe che trova l'angolino per il 2-1. Sembra fatta per la Lazio.

Nessun cambio nell'intervallo e anche il copione è lo stesso. L'Inter fa un gioco troppo spesso orizzontale e la Lazio e' pronta a ripartire con le sue frecce in contropiede. Spalletti prova a dare la scossa prima con Eder per Candreva e poi con Karamoh per un Rafinha non in serata. Al 27' Rocchi fischia un rigore per i nerazzurri per fallo di mano di Milinkovic. Il Var però gli fa cambiare idea e l'Inter non sembra avere la forza e la personalità, per ribaltare il risultato.

Inzaghi toglie Immobile per Lukaku e Radu per Bastos. Al 32' la svolta: stavolta il rigore per l'Inter c'è tutto per l'entrata di De Vrij su Icardi, freddissimo dal dischetto a timbrare il gol numero 29 in campionato. Passano 3' e Lulic viene espulso per secondo giallo dopo un'entrata su Brozovic. Al 36' accade l'impensabile: corner di Brozovic e Vecino va in cielo per trovare l'angolino opposto. Un finale surreale. Da Pazza Inter, anche se forse è più pazza la Lazio.

Nell'altro posticipo serale la Roma vince 0 - 1 a Sassuolo. Decide l'autogol di Pegolo, che devia nella propria porta un cross di Manolas, i giallorossi chiudono con pieno merito alle spalle di Juve e Napoli


ARTICOLI CORRELATI
5000 supporters dei Reds potrebbero invadere la capitale e potrebbe non essere affatto un’invasione pacifica
La Lazio ha a disposizione due risultati su tre, mentre l'Inter deve vincere
Thohir a Roma sta definendo l'accordo con Lotito. Solo cash, nessuna contropartita tecnica
I PIU' LETTI IN SPORT I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
All'Olimpico il quarantennale della vittoria del primo scudetto
2
Il giocatore era rientrato dal Pescara, che ha acquistato la metà di Caprari
3
Stasera torna il Derby del Cuore. Attori, cantanti e calciatori di Roma e Lazio si sfidano per solidarietà
4
Confermata la IAAF Gold Label per la quarantesima edizione della RomaOstia
5
Il tecnico francese annuncia l’esclusione di Totti dai convocati, mentre torna Balzaretti
1
Lotito: "Mai messo in vendita Milinkovic". Il papà Nikola non ha dubbi: "Alla Juve potrebbe vincere il pallone d'oro. Mio figlio è un mix tra Zidane e Ibrahimovic"

2
Si tratta la cifra con i francesi, mentre ci sarebbe l'accordo con il giocatore per un triennale da 4 milioni all'anno. "El Flaco" apre la strada per Nainggolan all'Inter
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
Fa discutere l'iniziativa di due artisti argentini che hanno realizzato una particolare versione della bambola
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]