TRAGEDIA
Guidonia, Bimbo muore soffocato da un pezzo di wurstel. Addio a Davide
Il piccolo aveva lottato per 5 giorni, ricoverato in gravi condizioni al policlinico Gemelli di Roma. Non c'è stato nulla da fare

Il piccolo Davide non ce l'ha fatta. È morto ieri il bambino che la sera  del 10 maggio scorso è stato soffocato da un pezzo di wurstel, che aveva ingerito.

Il piccolo aveva lottato per cinque giorni. Purtroppo non c'è stato nulla da fare: il bimbo non ce l'ha fatta. Davide era stato ricoverato in garavissime condizioni al policlinico Gemelli di Roma. Il papà e il nonno si erano accorti di quanto stava succedendo, e lo avevano portato immediatamente alla sede della Croce blu di Guidonia. Il suo corpicino è stato rianimato per 20 minuti, per poi essere trasportato con l'eliambulanza al Gemelli.

Nel "Messaggero" si legge che la parrocchia di Sant’Angelo, diretta da don Adrian Lupu, ha pregato sera dopo sera per tenere viva la speranza. Sotto choc e avvolta nel dolore, tutta la città di Guidonia, dove il bambino viveva con i suoi genitori.

 

 


ARTICOLI CORRELATI
Il piccolo era rimasto soffocato mangiando hot dog al centro commerciale presso il ristorante Ikea
La donna, sbalzata via dall'auto che l'aveva appena presa, è stata travolta da un furgone. Morta poco dopo l'arrivo in ospedale
Sabatini vicinissimo a chiudere per il difensore del Cagliari che sarebbe la prima alternativa a Benatia e Castan
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
Fa discutere l'iniziativa di due artisti argentini che hanno realizzato una particolare versione della bambola
1
Lui 26enne romano e lei 23enne de L’Aquila, detenevano oltre 700 g di droga tra marijuana, hashish e “pongo” (hashish in crema)
2
"Il segnale che vogliamo dare è innanzitutto un segnale di legalità, per far capire che lo Stato c'è, le istituzioni ci sono"
3
L'uomo ogni volta si giustificava accampando un errore della banca, alla quale aveva commissionato il bonifico per saldare il conto, sempre insoluto
4
L’inseguimento è durato diversi minuti, durante i quali la Mini è salita più volte sulle aiuole che dividono le 2 corsie della Colombo andando contromano
5
Lo scorso anno, secondo l’Inail, nella capitale sono stati 150 i casi di personale sanitario finito con giorni di malattia
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
Fa discutere l'iniziativa di due artisti argentini che hanno realizzato una particolare versione della bambola
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]