SCOPERTO GIRO DI PROSTITUZIONE
Pomezia, Si prostituivano all'insaputa dei mariti in centri massaggi
Alcune abitazioni pubblicizzate come centri massaggi erano in realtà luoghi in cui veniva svolta da giovani donne l’attività di prostituzione

Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Pomezia hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 5 persone, di nazionalità italiana e domiciliate nel Comune di Pomezia, ritenute responsabili dei reati di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

Gli arrestati sono quattro uomini e una donna. Alcune abitazioni, una a Pomezia a Via dei Castelli Romani e l’altra a Roma in Via Antonio Pacinotti, prese in locazione e pubblicizzate come centri massaggi, erano in realtà luoghi in cui veniva svolta, da giovani donne sia italiane che dell’est Europa, l’attività di prostituzione. Alcune delle donne erano anche sposate, e svolgevano tale attività all'insaputa dei mariti. I clienti potevano richiedere, oltre ai massaggi, che venissero eseguite dalle donne anche delle prestazioni sessuali.

L’attività investigativa, condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pomezia, è scaturita dalla denuncia presentata da una giovane ragazza che, dopo aver risposto ad un’offerta di lavoro online come “segretaria”, recatasi all’appuntamento con i gestori dei centri massaggi, aveva scoperto che in realtà sarebbe stata assunta per eseguire delle prestazioni sessuali.

L’indagine ha permesso di dimostrare l’attività di sfruttamento della prostituzione per i gestori dei centri massaggi, due uomini di 42 e 32 anni, residenti a Pomezia. Entrambi sono stati tradotti presso il carcere di Velletri. Gli stessi si facevano consegnare dalle giovani donne il 60% di quello che veniva da loro guadagnato e organizzavano la loro attività.

Gli altri tre arrestati invece, due uomini di 50 e 65 anni e una donna di 41 anni, favorivano l’attività di prostituzione delle giovani, portando nelle abitazioni quello di cui avevano bisogno e gestendo gli appuntamenti e la contabilità. Sono stati portati presso i loro domicili in regime di arresti domiciliari.

LEGGI ANCHE

Flash mob di solidarietà al Centro Commerciale Sedici Pini di Pomezia

Processo Cucchi, Carabiniere conferma: "Fu massacrato dai colleghi"

Roma, Processo per maestro d'asilo: abusò di 25 bambine tra i 3 - 5 anni


ARTICOLI CORRELATI
Le ragazze che lavoravano nel centro consegnavano il 60% dell'incasso giornalieri alle gestrici della struttura
L'accusa è di atti osceni in luogo pubblico per "aver posto in essere atti esplicitamente sessuali"
Fermato dai Carabinieri di Prima Porta un 41enne romano, divenuto l'incubo di alcune adolescenti
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Il killer ha esploso quattro colpi di pistola calibro 7.65, di cui uno alla testa. Così è stato ucciso Kasa Gentian, 43 anni
Data di pubblicazione: 2020-01-26 11:07:17
2
Sono in corso arresti da parte dei Carabinieri della Compagnia di Tivoli
Data di pubblicazione: 2020-01-27 08:22:14
3
La vittima è stata centrata da una Scenic condotta da un uomo di 49 anni
Data di pubblicazione: 2020-01-28 08:10:30
4
L'agitazione interesserà bus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo
Data di pubblicazione: 2020-01-27 21:13:03
5
"Questa mattina le mascherine sono risultate introvabili nelle farmacie vicino all'aeroporto, alle metropolitane e nelle zone più turistiche"
Data di pubblicazione: 2020-01-27 20:36:33
1
L'occasione è quella di celebrare il grande artista a cento anni dalla sua nascita
Data di pubblicazione: 2020-01-22 09:25:04
2
Il 53enne aveva perso il figlio, i parenti erano preoccupati per le sue condizioni psicologiche
Data di pubblicazione: 2020-01-08 10:13:07
3
La polizia indaga sull'incendio che ha portato all'evacuazione di uno stabile in via Atteone
Data di pubblicazione: 2020-01-24 12:29:55
4
Fabrizio Piscitelli è stato ucciso il 7 agosto scorso con un colpo di pistola alla testa su una panchina del parco degli Acquedotti
Data di pubblicazione: 2020-01-12 20:50:32
5
I Carabinieri li hanno inseguiti, bloccati in via Fadda e arrestati. Con loro avevano il perfetto kit da ladri con guanti, corde, torce, cacciaviti, forbici e scaldacollo
Data di pubblicazione: 2020-01-11 16:00:14
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]