COCA CAPITALE
Roma è una “narco città”, il servizio de Le Iene sui traffici di droga
Ogni quartiere della città eterna sarebbe in mano a un clan. Uno degli spacciatori: “Guadagnavo 380.000 euro al mese”

“Coca capitale”. È questo il titolo, piuttosto emblematico, della nuova inchiesta de Le Iene sulle proporzioni del traffico di droga a Roma. Una “vera e propria narco città”, come è stata definita nella nota trasmissione televisiva andata in onda ieri sera su Italia Uno, che è riuscita a portare le telecamere all'interno del covo degli spacciatori.

Il servizio, firmato dall’inviata Roberta Rei, spiega come ogni quartiere (da San Basilio al Laurentino 38, da Tor Bella Monaca a Ostia) sia controllato da un clan. E non sono Le Iene a dirlo… Bensì gli stessi spacciatori che gestiscono i traffici nelle varie zone, dall’importazione alla vendita al dettaglio.

“Compro due etti a 25 euro al grammo a settimana” afferma “Er pistola”, incappucciato a dovere per non farsi riconoscere; mentre il “Secco”, che trafficava col Sudamerica, spiega: “Ne importavo svariata, 35-37 kg, riuscivo a fare 350-380mila euro al mese”.

LEGGI ANCHE:

Roma, Bazar della droga scoperto a casa di un pusher in via Adolfo Celi

Finocchio, arrestati tre uomini trovati in possesso di 71 kg di droga


ARTICOLI CORRELATI
Presentato ieri presso la libreria Feltrinelli a San Giovanni, con Filippo Roma, Paolo Calabresi e Ilary Blasi
I Carabinieri indagano sul legame tra la vittima, Igino Duello, e la figura di Walter Domizi detto "Il Gattino"
In arrivo nelle scuole i fax che comunicano il passaggio alla Convenzione Consip
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
Il 45enne si è lasciato cadere nel vuoto dal tredicesimo piano ed è morto al San Camillo
2
In un'intervista al Corriere della Sera racconta il suo piano per salvare Roma dall'emergenza rifiuti e svela le intenzioni politiche di Alessandro Di Battista
3
Un uomo di mezza età, poco dopo la partenza dal capolinea, ha iniziato a insultare e inveire contro una scolaresca di studenti francesi a bordo del mezzo
4
Il governatore: "È un bellissimo segnale che dimostra come a Roma non ci sono solo gli sgomberi e l’abbandono delle periferie ma c’è anche chi alle periferie ci pensa o con un intervento culturale o con una palestra o con un campogiochi"
5
"Abbiamo premiato 'Pigneto vivo', un'associazione che per due anni ha collaborato con le forze dell'ordine attraverso la creazione di una semplice chat WhatsApp"
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]