FINGENDOSI MADRE E FIGLIA
Roma, Rapinano pensionata con la tecnica dell'anello caduto sul balcone
Le due truffatrici si sono finte madre e figlia, inquiline del piano superiore, facendo credere di aver fatto cadere un anello sul balcone, hanno suonato al campanello...

Si sono finte madre e figlia, e inquiline del piano superiore, all’appartamento abitato da una 66enne pensionata e, fingendo di aver fatto cadere un anello sul balcone, hanno suonato al campanello di casa e si sono fatte aprire la porta.

La donna, credendo nella buona fede delle due malfattrici, entrambi di origini siciliane, di 58 e 35 anni, ha aperto la porta d’ingresso e mentre ha accompagnato la 58enne verso il balcone del salone, la 35enne, senza farsi notare si è diretta nella camera da letto della pensionata, riuscendo a rubare numerosi gioielli.

La 35enne mentre entrava nel salone, ha fatto insospettire la proprietaria di casa che, resasi conto che l’anello non era mai caduto sul suo balcone ha iniziato ad urlare, mettendole in fuga. La pensionata le ha inseguite fino a raggiungerle a pochi metri del civico del suo stabile, ma è stata aggredita, e fatta cadere a terra.

Fortunatamente la scena è stata notata anche da una pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Roma Montespaccato, che è subito intervenuta. I militari sono riusciti a bloccare le truffatrici, e a seguito della perquisizione hanno recuperato l’intera refurtiva.

La vittima è stata soccorsa e trasportata presso il Policlinico Agostino Gemelli dove i medici le hanno riscontrato la frattura del polso sinistro e di una costola. 

Durante la perquisizione, i militari hanno recuperato anche altri gioielli, sui quali sono in corso accertamenti volti a risalire ai legittimi proprietari.

Per le due donne si sono aperte le porte del carcere di Rebibbia, dove sono state accompagnate, e trattenute a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.   (Foto di repertorio)


ARTICOLI CORRELATI
Nel bagagliaio sono stati rinvenuti 20 panetti di hashish, nascosti nel vano della ruota di scorta, e nelle tasche delle donne diverse dosi di cocaina
Si è aperta una voragine a via Cornelia, all'incrocio con via Volpiano. Sotto la buca, grande 3 metri per tre metri, si vedono le tubature dell'acqua
La signora caduta in uno dei crateri di Roma dovrà pagare 30.000 euro per aver messo il piede in fallo ed essersi rotta un braccio...
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
Per motivi di gelosia, ha colpito con un fendente al collo la moglie e si è chiuso in casa con i tre figli piccoli
2
Il Centro Funzionale Regionale ha emesso un bollettino con fase operativa di attenzione per vento su tutte le zone di allerta del Lazio
3
Transitando in lungotevere San Paolo, il militare ha notato due giovani dare un’occhiata all’interno di un’auto lì parcheggiata
4
La ladra è stata sorpresa dopo aver asportato denaro dalle cassette delle offerte di due chiese del centro storico
5
Non c'è pace per Virginia Raggi. La prima cittadina era convinta che anche questa storia fosse alle spalle
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]