MINACCE DI MORTE
Roma, Aggressione a un medico all'ospedale Sant'Andrea. Minacce di morte
Una dottoressa del reparto di Cardiologia dell'ospedale Sant'Andrea di Roma è stata minacciata di morte dal padre di un paziente

"È un episodio di una gravità estrema. E la cosa più grave è che le norme di salvaguardia, per evitare situazioni del genere, esistono ma non vengono applicate dalle aziende sanitarie", così il presidente dell'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Roma, Antonio Magi, ha commentato l'aggressione ai danni di una dottoressa del reparto di Cardiologia dell'ospedale Sant'Andrea di Roma.

Il medico è stato minacciato di morte dal padre di un paziente, convinto che al figlio non fossero assicurate le cure adeguate.
In particolare il presidente dell'Omceo fa riferimento a una raccomandazione introdotta "già dal 2007- spiega all'agenzia Dire - secondo cui nessun medico deve lavorare da solo all'interno dei reparti ma deve essere prevista la presenza di almeno un infermiere e in alcuni casi anche di un mediatore culturale".

Si tratta di una norma "che tutte le aziende devono applicare ma molto spesso viene disattesa: capisco le difficoltà dovute alla carenza di personale, ma questa situazione è inaccettabile e va trovata una soluzione, anche perché si finisce per generare sempre più una guerra tra medici e pazienti, dovuta alla mancanza di fiducia".

Per Antonio Magi, dunque, "il lavoratore deve essere tutelato, perché solo così si può tutelare anche il paziente". Per questo "in rappresentanza dell'Omceo di Roma chiedo urgentemente un incontro a istituzioni e aziende per salvaguardare i medici e in generale il personale sanitario".

LEGGI ANCHE:

Roma, Espulsa da M5S la Consigliera Grancio che rivendica le sue ragioni

Roma, Serata omaggio al Piper per i 50 anni dal live dei Pink Floyd

Roma, Ferrara: Grancio ha ostacolato cambiamento M5s nella Capitale


ARTICOLI CORRELATI
Aggredito un operatore sanitario da parte di un paziente al Sant'Andrea. Antonio Magi: "Fatto grave"
Il proiettile ha oltrepassato il muro della stanza colpendo a morte il 68enne. Inutili i tentativi del medico di rianimare il ferito
Un incredibile episodio accaduto in ospedale a Roma, un 44enne cittadino marocchino
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]