INDIVIDUATI E DENUNCIATI
VI Municipio, l'Ama scopre 30.000 utenze “fantasma”
75.000 persone che non risultavano e che quindi non pagavano sono state scoperte e denunciate da AMA. “Come se l'intera città di Latina avesse smesso di pagare i rifiuti”

Molte utenze che non risultavano (non solo domestiche) sono state scovate dagli addetti della municipalizzata romana AMA durante la mappatura dell'intero territorio del VI Municipio, propedeutica al lancio della nuova raccolta differenziata. 30.000, per l’esattezza.

Dopo la scoperta, i calcoli dell’azienda sono stati implacabili: da 90.000 utenze si è passati alle 119.000 (ben il 25% in più!), con circa 72.500 cittadini aggiunti (e che prima facevano i furbacchioni). 6.300, invece, le utenze non domestiche scoperte. Una città come Latina che non pagava per il conferimento dei rifiuti ha spiegato Franco Carcassi della programmazione strategica di Ama che, insieme al presidente della municipalizzata Lorenzo Baganacani e all'assessore all'ambiente Pinuccia Montanari, ha oggi lanciato la campagna informativa che precederà l'implementazione del nuovo sistema di raccolta nel municipio.

Queste le parole di Montanari, riportate da Il Messaggero: “Il grandissimo e rapidissimo lavoro che Ama ha fatto ci ha permesso di scoprire un'intera città di utenza fantasma e ci ha fatto comprendere il perché delle continue criticità nel municipio: il sistema non era modulato per raccogliere rispetto a queste utenze fantasma. Grazie al lavoro di Ama il nuovo sistema sarà invece realizzato in maniera proporzionale al reale numero di utenze”.


ARTICOLI CORRELATI
Produrrebbero troppa immondizia: nei primi mesi del 2018 ci sarebbe stata una vera e propria "impennata" in tal senso
Si è proceduto al controllo di tre autolavaggi a mano, e tre esercizi commerciali di rivendita di prodotti ortofrutticoli
"Una classe dirigente impegnata in dinamiche interne che hanno poco a che fare con l'interesse del paese e della nostra città"
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
La sedicenne è deceduta nella notte tra sabato e domenica all'ospedale Vannini dopo un malore dovuto a una crisi allergica
2
La ragazza, entrata nel locale, aveva chiesto al titolare di poter usufruire del bagno
3
Agitazioni indette da Usb e Orsa. Servizio garantito da inizio servizio alle 8,30 e dalle 17 alle 20

4
Doppio guasto nell'impianto di teleriscaldamento, prima a piazza Misserville e poi a via Pasquino Borghi

5
"L'azienda è senza governo, i servizi allo sbando, la raccolta manuale è esplosa, le condizioni di lavoro devastanti"
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]