CARABINIERI FORESTALI
URBAN ART E AMBIENTE: evento speciale de "I Martedì della Natura"
Questa settimana il ciclo "I Martedì della Natura" prosegue e raddoppia con un evento speciale organizzato dai ragazzi del Liceo Plinio Seniore di Roma

Il ciclo di incontri istituzionali aperti al pubblico ‘I MARTEDI’ DELLA NATURA’, organizzati dal Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari dei Carabinieri, questa settimana prosegue, ed anzi raddoppia, con l’appuntamento ‘speciale’ di venerdì 20 aprile che tratterà un tema dal titolo insolito: “URBAN ART E AMBIENTE -  abbattere i muri dell’indifferenza”

A curare l’evento, questa volta, sono stati i ragazzi del Liceo Scientifico Plinio Seniore di Roma, coinvolti insieme con l’Arma dei Carabinieri nel progetto ALTERNANZA SCUOLA – LAVORO, dedicato alle diverse forme di comunicazione in materia ambientale.

Nel corso dell’incontro, che si terrà alle 18:00 presso il Parlamentino delle Foreste di Via G. Carducci 5, interverrà Francesco Galvano – Presidente dell’associazione “Arte e Città a colori”, accompagnato da tre artisti: Aurora Agrestini, Gabriele Ferramola e Marco Tarascio – in arte Moby Dick – che ci faranno conoscere le loro storie e ci illustreranno alcuni aspetti di una forma d’arte pubblica e volta a valorizzare i contesti cittadini. Ci sarà anche occasione di ammirare un Live painting (realizzazione di pittura dal vivo), ed alcune dimostrazioni a sorpresa delle tecniche impiegate dagli artisti.

Arte e Città a Colori è un’associazione nata per la riqualificazione di aree urbane, con il contributo di famosi Street artists del panorama italiano ed internazionale. Nel suo progetto originario, promosso da NSA Roma Nord, era prevista la realizzazione di murales presso alcune delle stazioni ferroviarie di Roma e dintorni, grazie alla collaborazione di RFI (Rete Ferroviaria Italiana, proprietaria delle stazioni) che ha inizialmente fornito il suo sostegno e al Terzo Municipio che ha patrocinato l’intero progetto (da qui il nome iniziale di Arte in stazione e città a colori).

Un numeroso gruppo di Street Artists, in forma volontaria e gratuita, ha messo a disposizione le proprie capacità artistiche e realizzato murales presso le stazioni di Settebagni, Giustiniana, Nomentana, Pavona, Olgiata, Gemelli. L’obiettivo degli artisti è stato cercare di ricreare temi legati alla vita quotidiana per trasformare le stazioni, luoghi significativi, ma spesso ‘distratti’ nella vita di una comunità e simbolo del movimento e dell’incontro, in luoghi da rispettare e proteggere. Le stazioni, anche attraverso l’arte, acquisiscono così una propria identità e possono divenire il punto di partenza per una riqualificazione del territorio.

La street art è un’espressione artistica nata nelle grandi metropoli, che si è evoluta in maniera simbiotica con lo svilupparsi della cultura e della società. Le sue origini risalgono agli anni sessanta, come manifestazione di ribellione da parte di minoranze etniche, segregate nei ghetti delle principali città americane, specialmente Philadelphia e New York.

Oggi street art e urban art popolano le città colorando gli edifici, soprattutto in periferia, con rappresentazioni originali e variegate. Negli ultimi anni si è sviluppata in questi artisti, una forte sensibilità nei confronti delle tematiche ambientali, in particolar modo riguardo all’inquinamento, al surriscaldamento globale, e all’azione distruttiva dell’uomo nei confronti della natura.

Gli street artists, usano le loro opere come stimolo per far riflettere i passanti su ciò che l’uomo sta sacrificando in nome di uno sviluppo economico incentrato sul denaro. Gli artisti utilizzano diversi sistemi per trasmettere questo messaggio in maniera incisiva ed efficace: creano immagini provocatorie, di impatto, spesso lugubri, ironiche e grottesche in modo da scuotere le coscienze degli abitanti della città, che vengono colti di sorpresa da immagini pungenti ed irriverenti, e quindi stimolati alla riflessione.

 

 

 

 


ARTICOLI CORRELATI
Mercoledì 9 maggio tratteremo di orti, salute e benessere con degustazione di piatti presentati dallo Chef Antonio Sciullo
Nell'appuntamento di martedì 8 maggio si parlerà dei mieli selvatici e del loro utilizzo da parte dell'uomo
Nell'incontro di martedì 24 si parlerà del tema della legalità, visto dalla prospettiva ambientale, e dell'attività di contrasto alla criminalità organizzata
I PIU' LETTI IN APPUNTAMENTI I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Dall'allarme OMS agli allevamenti intensivi. Gli esperti a confronto
2
La manifestazione offrirà un nutrito programma culturale, di intrattenimento, degustazione, happening solidali e perfino spirituali
3
Elena Bonelli presenterà i finalisti della seconda edizione del talent “Dallo stornello al rap”
4
Il Teatro dell'Opera di Roma ha accolto con entusiasmo, ha detto Carlo Fuortes, sovrintendente del Teatro dell'Opera di Roma
5
Pioggia delle rose per la Pentecoste, dal tetto del Pantheon, oggi, domenica 15 maggio, intorno alle 12
1
Il Campidoglio invita a proporre eventuali idee per la giornata e per le edizioni seguenti
2
Roesler Franz ci racconta la città eterna prima delle grandi colate di cemento dei nostri quartieri
3
La manifestazione, alla seconda edizione, nasce sul connubio tra lusso e vino, coinvolgendo le più importanti case vinicole italiane
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]