PREMIATO PER IL SUO CORAGGIO
Battezzato da Papa Francesco il nigeriano che sventò rapina a Centocelle
Era irregolare, senza lavoro e chiedeva l’elemosina davanti al supermercato Carrefour di piazza delle Conifere, a Centocelle

Era irregolare, senza lavoro e chiedeva l’elemosina davanti al supermercato Carrefour di piazza delle Conifere, a Centocelle. In cambio, lui si offriva di trasportare il carrello della spesa o di portare le pesanti buste fino alle auto parcheggiate. È stata questa la vita di John Ogah, 31 anni, immigrato nigeriano, fino al 26 settembre 2017. Data in cui ha visto un rapinatore, armato di mannaia, uscire in fretta dall’esercizio commerciale. John non c’ha pensato neanche un attimo: gli si è avventato contro, fulmineo, felino, sicuro ed è riuscito a disarmarlo. Assicurandolo poi alle persone presenti. Si è quindi allontanato, forse per il timore che l’imminente arrivo delle forze dell’ordine potesse in qualche modo creare dei problemi anche a lui. Un immigrato irregolare. È stato rintracciato dai Carabinieri solo alcuni giorni dopo, John. Ma i militari non volevano arrestarlo, denunciarlo o rispedirlo in patria: lo hanno ringraziato per il suo intervento. Ed è proprio grazie a questo suo eroico intervento e all’interessamento dell’Arma dei Carabinieri che lo scorso 31 ottobre John ha ricevuto un permesso di soggiorno premio, consegnatogli al termine di una piccola cerimonia. E domenica scorsa, il giorno di Pasqua, il 31enne ha anche avuto l’onore di essere battezzato da Papa Francesco in persona, nella basilica di San Pietro. Piccolo/grande dettaglio: il suo padrino di battesimo è stato proprio il comandante della Compagnia di Roma Casilina, Nunzio Carbone, che per primo ha preso a cuore la sua vicenda facendo in modo che il suo coraggio fosse riconosciuto e premiato.


ARTICOLI CORRELATI
La banda, specializzata per questo tipo di assalti, aveva messo a segno ben 50 rapine
Al Palalottomatica di Roma il primo dei due congressi di zona. Battezzate 62 nuove persone
Dopo aver forzato la saracinesca ha mandato in mille pezzi la vetrina lanciandogli contro un coperchio in ghisa di una fontanella pubblica
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
Gli arrestati, fra cui 7 donne, sono ritenuti responsabili di estorsione, usura, intestazione fittizia di beni, spaccio di stupefacenti
2
Danneggiati i cavi della linea ferroviaria: treni in ritardo e corse cancellate
3
Resosi conto di aver rubato l'auto alla madre del calciatore giallorosso, forse ladri amanti della Roma, hanno fatto marcia indietro
4
Un famoso commerciante dell'arredamento di Roma, rimasto vittima dei Casamonica, racconta i metodi estortivi del Clan
5
L'uomo nascondeva dietro le lapidi 1.092 grammi di cocaina e una pistola risultata rubata
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]