MARTEDI' 13 MARZO
Le Bioplastiche biodegradabili e compostabili
Conoscere e riconoscere i nuovi materiali della filiera della chimica verde

Presso il Punto Informativo del Comando Unità Forestali Ambientali e Agroalimentari dei Carabinieri (CUFAA), in Via Antonio Salandra, 44 Roma, è in programma per martedì 13 marzo 2018 alle ore 18 il nuovo appuntamento de "I Martedì della Natura". Questa settimana si parlerà di bioplastiche biodegradabili e compostabili, argomento di vitale importanza, su cui tutti noi dovremmo alzare il livello di attenzione. La plastica è un materiale con una struttura chimico-fisica composta da macromolecole che, nel caso di specie, sono i polimeri. Prodotto di sintesi che fin dalla seconda metà del diciannovesimo secolo (1860 circa) ha conosciuto tappe fondamentali per lo sviluppo della società industriale: rayon, nylon, la bellissima bachelite (ricordiamo i telefoni neri presenti per lungo tempo nelle case degli italiani), il cellophane, la formica delle cucine simbolo del “boom” economico.

Circa un secolo più tardi rispetto alla creazione del primo prodotto, arriva la scoperta del premio Nobel Giulio Natta, commercializzata come “MOPLEN”. Nell’arco temporale di un secolo e mezzo, una grande quantità di studi e ricerche hanno condotto all’introduzione sul mercato di materiali utili, pratici e sempre più di larga diffusione. Tuttavia, il polimero di sintesi nato con la rivoluzione industriale, ha solo sostituito un predecessore naturale contenuto nel corno, nell’ambra, nel carapace di tartaruga, materiali usati da sempre e che infatti, si trovano spesso come “reperti fossili” per contenere e conservare. Dunque, perché demonizzare la plastica, che svolge la stessa funzione ? Semplicemente perché il polimero della plastica non solo non è biodegradabile ma, in quanto tale, per sue proprietà e caratteristiche chimiche è un vero e proprio macigno per l’ambiente, che impiega tempi lunghissimi a “digerirlo”. Negli ultimi decenni l’incidenza del binomio iperproduzione di materiali plastici più inadeguate strategie di smaltimento dei rifiuti ha seriamente inficiato la capacità rigeneratrice della Natura.

Come possiamo oggi risolvere il dilemma? Con una geniale inversione di tendenza: la plastica biodegradabile. Com’è fatta, che vuol dire davvero, al di là del significato letterale, la parola “biodegradabile”, qual è il reale beneficio apportato al pianeta impiegando, ad esempio, le buste “verdi”, sottili come un velo, introdotte in maniera sempre più massiccia nella grande distribuzione, anche a seguito di importanti modifiche normative. Ce lo spiegheranno i relatori del prossimo 'Martedi della Natura'  Marco Versari - Presidente AssoBioplastiche; Carmine Pagnozzi - Direttore AssoBioplastiche ed Alessandro Mostacchio - Segretario Generale Movimento Consumatori.


ARTICOLI CORRELATI
Nell'opposizione a una semplificazione burocratica ci sono molti luoghi comuni da sfatare
No, no... niente paura! Non se la prenda a male il sommo poeta! RIOFREDDO è un'oasi, un paradiso di pace e di aria pura
Tonino era un bambino socievole, divertente, forte e robusto, giocare con lui era gratificante, soprattutto perchè aveva uno spirito e un talento innato per l'avventura
I PIU' LETTI IN ECONOMIA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Se desiderate conoscere la quotazione del vostro oro in tempo reale Sami-oro.com vi permette di farlo online e in pochissimi secondi
2
Premiato per la sua sicurezza e sostenibilità, lo pneumatico P7 Blue è nato in verità nel 2012 come un modello ad alte prestazioni
3
L'Italia è un paese vecchio, a rischio la sostenibilità del nostro sistema pensionistico
4
Il vessillo è quello della difesa della proprietà intellettuale, sorvolando però sul ruolo di chi ci specula sopra
5
Finalmente potrete gestire in autonomia il vostro sito, seguiti da programmatori disponibili ogni giono con un piccolo contributo mensile aggiuntivo
1
Bisogna conoscere le strategie giuste da applicare nel mondo della borsa per poter dominare i suoi numerosi mercati
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]