NO SPRECHI
Roma, Raggi meglio di Alemanno: "Emergenza neve gestita con soli 2 Mln"
"Lo abbiamo fatto minimizzando i costi: abbiamo investito 2 milioni di euro contro i 15 milioni spesi nel febbraio 2012 dall'amministrazione Alemanno"

"Due milioni di euro. È il prezzo che il Campidoglio ha pagato per il piano straordinario dovuto all'ondata di gelo che due settimane fa ha colpito l'Italia. Ne vediamo ancora i segni sulle strade, sgretolate da ghiaccio e pioggia, sulle quali stiamo intervenendo con il massimo impegno. Durante l'allerta meteo abbiamo lavorato per limitare danni e disagi ai cittadini.

Grazie a un importante lavoro di squadra abbiamo garantito interventi efficaci di rimozione della neve, spargimento di sale, messa in sicurezza dei parchi e accoglienza dei senza dimora. E lo abbiamo fatto minimizzando i costi: abbiamo investito 2 milioni di euro contro i 15 milioni spesi nel febbraio 2012 dall'amministrazione Alemanno, quando Roma si trovò impreparata e rimase paralizzata per giorni dalla neve.

Siamo quindi riusciti a risparmiare i soldi dei cittadini, evitando sprechi, pur garantendo una migliore gestione dell'emergenza. Questo è il nostro modo di lavorare. Cosi' continueremo ad affrontare i problemi concreti della città". Lo scrive su facebook la sindaca di Roma, Virginia Raggi. (Rel/ Dire)


ARTICOLI CORRELATI
La denuncia del presidente del sindacato Cambia-Menti m410: filobus non funzionanti, pochi operai, molti soldi buttati
Seduta consiliare convocata per oggi, sabato 26 Luglio. L'opposizione esprime contrarietà
Produrrebbero troppa immondizia: nei primi mesi del 2018 ci sarebbe stata una vera e propria "impennata" in tal senso
I PIU' LETTI IN POLITICA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
"Dovrebbe essere la Capitale d'Italia e rappresentare al meglio, anche all'estero, la qualità della vita nel nostro Paese"
Data di pubblicazione: 2019-11-10 19:59:29
2
Il Campidoglio sta monitorando costantemente la situazione in città facendo degli interventi mirati sul territorio dopo le piogge di queste ore
Data di pubblicazione: 2019-11-11 17:47:49
3
A stabilirlo è una delibera approvata dalla Giunta capitolina
Data di pubblicazione: 2019-11-11 17:15:59
4
Cruciale per quasi vent’anni. Ai minimi termini oggi. Della potenza passata resta poco o nulla: Berlusconi che è l’ombra di sé stesso e nessuno che lo possa sostituire
Data di pubblicazione: 2019-11-12 07:24:12
1
"Nel frattempo i vertici dell'azienda organizzano, con soldi pubblici, l' X factor Atac per lo spettacolino di Natale"
Data di pubblicazione: 2019-11-09 13:56:14
2
Stanziati 4 milioni di euro per la bonifica di aree diventate ormai discariche con roghi tossici all'ordine del giorno
Data di pubblicazione: 2019-11-01 17:34:25
3
La favorita sarebbe la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, seguita da Carlo Calenda e Alessandro Di Battista
Data di pubblicazione: 2019-11-05 19:08:24
4
Varato il gruppo anti-odio auspicato dalla senatrice a vita: che però rischia di essere solo un bavaglio contro chi si oppone al pensiero unico
Data di pubblicazione: 2019-11-01 07:47:44
5
A cancellare i limiti precedenti fu il governo dei “tecnici”, guidato da Mario Monti. Con la solita scusa: la competizione economica va in questa direzione e non si può fermare
Data di pubblicazione: 2019-11-04 07:53:36
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]