FATTI E MISFATTI DELLA TV
Televisione: La spettacolarizzazione in tv sempre e comunque
La spettacolarizzazione in tv non conosce limiti, oltre alle solite liti
La showgirl Barbara D'Urso

La spettacolarizzazione in tv non conosce limiti, quotidianamente assistiamo oltre alle solite liti, a discussioni e diatribe all'interno di matrimoni, battesimi e divorzi fino a veri e propri scempi televisivi. Ci chiediamo quale possa essere e in che cosa possa consistere la soddisfazione di chi decide di mandare in onda immagini successive a tragedie umane connseguenti a delitti e violenze. Stessa cosa dicasi per le inutili domande degli inviati di vari format tv, sempre pronti nel cercare un possibile scoop. Inutile sottolineare l'inutilità delle domande poste dagli inviati ai familiari delle vittime, nell'immediatezza della tragedia appena avvenuta. E cerchiamo pure di darci una spiegazione riguardo alla scelta di alcuni vip di concedere esclusive televisive per trasmettere alcuni momenti privati e intimi, cerimonie come matrimoni, battesimi etc etc che dovrebbero rimanere privati all'interno dell‘ambiente familiare. Possibile che gli autori che decidono quello che va in onda, non riescano a rendersi conto che determinate emozioni, sia positive che negative, dovrebbero rimanere intime e personali e non svendute a chiunque? 

Oltretutto non riusciamo proprio a capacitarci della facilità estrema con la quale in alcuni programmi, come quello condotto da Barbara D'Urso, tanto per citarne uno, si possa passare da episodi delittuosi, violenti e spesso raccapriccianti al trash e gossip più scadente senza esitazione alcuna. Riteniamo che il buon gusto anche nel mondo della tv non possa fare che bene e che determinate scelte televisive possano tranquillamente essere messe da parte, per far posto a ciò che i telespettatori vorrebbero vedere, senza dover necessariamente subire quotidianamente uno tsunami di tragedie, sviscerate  il più delle volte troppo nello specifico come quella che ha visto la giovanissima Pamela uccisa a Macerata, della quale si è arrivati a raccontare nei dettagli in che modo e in quanti pezzi sia stato ridotto il suo corpo. Un bacio a Pamela, giovanissimo e sfortunato angelo che troppo presto ci ha lasciato.

Tv: l'Isola dei famosi è diventata l'isola degli omertosi

Televisione, "La guerra tra morti di fama ..."


ARTICOLI CORRELATI
Diprè nei panni del cantante con il singolo "Nel mio Privè", un inno a droga e sesso. Al trash prende parte Sara Tommasi
Ogni settimana una destinazione. Si inizia con la Basilicata, le telecamere di Alice saranno nel Parco Nazionale del Pollino
Il rapper durante le riprese del suo nuovo videoclip "non c'è due senza trash" in mutande e con la parrucca
I PIU' LETTI IN SPETTACOLI I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Elena Bonelli presenterà i finalisti della seconda edizione del talent “Dallo stornello al rap”
2
Il Festival di Arte Piromusicale si terrà nella location del Parco divertimenti Rainbow MagicLand
4
Negata l'autorizzazione per lo spettacolo a Gabriele Carbotti
5
A Piazza del Popolo, questa sera alle 18 il concerto in onore di Franco Califano
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]