FATTI E MISFATTI DELLA TV
Televisione, "Non c'è più religione ...in tv"
Tre trasmissioni dedicate al pubblico credente e religioso, ma gli orari di messa in onda penalizzano i telespettatori interessati

E’ proprio il caso di dire “non c'è più religione ...in tv", nonostante nei palinsesti Rai facciamo parte ben tre trasmissioni dedicate ad un pubblico credente e religioso, gli orari di messa in onda penalizzano e non poco i telespettatori interessati. Stiamo parlando di "Sulla via di Damasco", programma dedicato ai Cristiani e di "Protestantesimo",  che vede negli Evangelici lo zoccolo duro dei telespettatori interessati, per terminare a "Sorgente di vita", format dedicato alle fedeli di religione ebraica. Gli orari tardi nei quali questi tre programmi vengono trasmessi, ci lasciano quantomeno perplessi. Normalmente dopo la mezzanotte,dovrebbero essere trasmessi programmi con contenuti e linguaggi che in fascia protetta non trovano spazio, mentre in prima serata potrebbero avere spazio i programmi sopra citati in quanto in linea con l'etica del buon gusto e del rispetto nei confronti dei telespettatori. Tutto questo ovviamente, non accade, ci chiediamo allora: perché riservare un orario più che notturno a programmi di culto e formativi ? Tanto varrebbe non proporli.

Di contro rileviamo un ascolto sempre più intenso relativo ai reality come l'Isola dei famosi, che i telespettatori attendono settimanalmente con fare religioso, non tanto per tifare questo o quel personaggio in relazione alla vittoria finale, ma solo per assistere ai continui litigi , diatribe e incomprensioni tra i naufraghi che sinceramente di famoso ormai hanno quasi nulla, dimenticando così di assistere a continui applausi e cicliche standing ovations nei confronti di personaggi definiti “famosi“ e che probabilmente mai si sarebbero sognati di essere considerati come tali. Infine rileviamo la latitanza totale in tv dei Film, quelli con la F maiuscola, che a causa dei talk ,delle Fiction e degli approfondimenti politici in seconda serata sono stati quasi totalmente riposti nelle teche, immeritatamente, a nostro parere. Siamo ancora dell' idea che un buon film possa regalare molte più emozioni di alcuni format spesso privi di costrutto e significato. Ultima nota riservata alla tv la dedichiamo ad Amadeus, sempre più padrone dello schermo, simpatico, spigliato, competente, ma soprattutto autoironico e pronto a mettersi in gioco e di questi tempi non è roba da poco.

Liti e arroganze continue tra i volti della tv

Televisione: Titoli diversi per lo stesso programma


ARTICOLI CORRELATI
Oggi di questo ruolo televisivo non c'è più traccia, è stato sostituito da una sorta di figura comprimaria
Ogni settimana una destinazione. Si inizia con la Basilicata, le telecamere di Alice saranno nel Parco Nazionale del Pollino
Nota lieta, “Ossigeno" il programma di Manuel Agnelli, in onda su Rai 3, format unico nel suo genere
I PIU' LETTI IN SPETTACOLI I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Elena Bonelli presenterà i finalisti della seconda edizione del talent “Dallo stornello al rap”
2
Il Festival di Arte Piromusicale si terrà nella location del Parco divertimenti Rainbow MagicLand
4
Negata l'autorizzazione per lo spettacolo a Gabriele Carbotti
5
A Piazza del Popolo, questa sera alle 18 il concerto in onore di Franco Califano
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]