OPERATORI VIRTUALI
Cosa sono i MVNO e perché i loro piani tariffari sono così convenienti
I MVNO hanno un vantaggio, possono contenere molto il prezzo dei loro abbonamenti, pur offrendo un servizio molto ricco

Gli operatori virtuali, noti anche come MVNO, sono la grande novità del momento. Di cosa si tratta? Prima è meglio chiarire la natura dell’acronimo MVNO: il suddetto sta per “Mobile virtual network operator”, e indica tutti quegli operatori che non posseggono le licenze per sfruttare le bande radio messe a disposizione per l’erogazione del servizio cellulare. Inoltre, i MVNO non posseggono nemmeno una propria infrastruttura fisica: ovvero quell’infrastruttura che generalmente include le antenne per la propagazione del segnale G, i ripetitori e via discorrendo. Dato che non posseggono né licenze né infrastrutture, come fanno ad erogare il proprio servizio? Lo fanno appoggiandosi agli operatori non virtuali, prendendo in affitto la loro rete tramite un preciso contratto che gli assicura l’accesso alla suddetta.

Operatori virtuali: perché convengono così tanto?

I MVNO hanno un principale vantaggio, che li pone in diretta concorrenza con tutti gli operatori non virtuali presenti sul mercato: non dovendo sostenere i costi legati alla creazione e alla manutenzione delle sopracitate strutture, possono contenere molto il prezzo dei loro abbonamenti, pur offrendo un servizio molto ricco: un ottimo esempio è il nuovo operatore Kena Mobile, che propone dei piani tariffari con molti GB di traffico e minuti voce a prezzi davvero competitivi. La convenienza dei MVNO è ancora più marcata per un altro fattore: nonostante negli ultimi anni i costi degli operatori reali siano aumentati, quelli virtuali li hanno di contro abbassati. Questo perché sono andati sempre più spesso ampliandosi, al punto che oggi vantano una penetrazione sul mercato piccola ma molto stabile (circa l’8,6%). Va anche specificato che è proprio la ricerca della stabilità a rappresentare un pilastro delle politiche dei MVNO: poche offerte, ma prezzi sempre più bassi.

MVNO: come si sono evoluti negli ultimi anni?

I prezzi attualmente bassi dei MVNO altro non sono che il frutto di una loro evoluzione durata più o meno 3 anni. Se si considerano i costi delle tariffe nel 2015, ci si rende conto che i suddetti sono calati del 16% nell’arco di questi lunghi mesi: al momento, infatti, il costo annuo di questi servizi si aggira intorno ai 145 euro. Nel 2015, invece, superava abbondantemente i 170 euro. Come già anticipato, se da un lato sono calati nettamente i costi, dall’altro sono aumentati i GB messi a disposizione dell’utente: anzi, sono raddoppiati, considerando una media di 2,5 GB mensili a fronte della media di 1,2 GB mensili offerti nel 2015. Questi dati rendono i Mobile virtual network operator una realtà da tenere oggi in forte considerazione, anche perché nel prossimo futuro è possibile che diventeranno ancor più convenienti. Questa è una verità appoggiata dai trend di crescita dei MVNO, davvero forte secondo le rilevazioni fatte da Agcom: negli ultimi 12 mesi, infatti, l’aumento delle linee mobile attivate tramite MVNO è stata di +400.000 unità.


ARTICOLI CORRELATI
I PIU' LETTI IN ECONOMIA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Se desiderate conoscere la quotazione del vostro oro in tempo reale Sami-oro.com vi permette di farlo online e in pochissimi secondi
2
Premiato per la sua sicurezza e sostenibilità, lo pneumatico P7 Blue è nato in verità nel 2012 come un modello ad alte prestazioni
3
L'Italia è un paese vecchio, a rischio la sostenibilità del nostro sistema pensionistico
4
Il vessillo è quello della difesa della proprietà intellettuale, sorvolando però sul ruolo di chi ci specula sopra
5
Finalmente potrete gestire in autonomia il vostro sito, seguiti da programmatori disponibili ogni giono con un piccolo contributo mensile aggiuntivo
1
La manutenzione di una casa o di un palazzo è di fondamentale importanza non certo solo per motivi estetici
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]