LA MOGLIE ACCUSA
La moglie del marò Latorre chiede il divorzio: "Ha abbandonato i figli"
"Ha quasi del tutto abbandonato i suoi figli. Non è venuto nemmeno al compleanno dei 18 anni della più grande"
Salvatore Girone e Massimiliano Latorre

La moglie di Massimiliano Latorre ha chiesto il divorzio. Il marò accusato insieme al collega Salvatore Girone di aver ucciso per errore due pescatori al largo del Kerala poiché scambiati per pirati si troverà in settimana a fronteggiare l'udienza per il divorzio chiesto da Rosalba Ancona, madre di tre dei suoi quattro figli. "Ha quasi del tutto abbandonato i suoi figli. Non è venuto nemmeno al compleanno dei 18 anni della più grande. Ormai se ne disinteressa e non rispetta minimamente le decisioni del giudice", racconta, la donna sposata alla fine degli anni '90.

Dalle sue parole emerge il ritratto di un padre distante, nonostante nel 2014 sia tornato in Italia in seguito all'ictus che lo ha colpito mentre era ancora in India. "Nessuno vuole mettere in dubbio il suo operato all’interno della Marina, ma come famiglia siamo distrutti. L’ultima volta che ha visto i suoi figli è stato lo scorso agosto: adesso forse li incontrerà qualche giorno per le vacanze di Natale. Ma hanno bisogno di un padre presente, che si occupi di loro", ha spiegato la signora Ancona, che ha anche parlato di minacce ed episodi di violenza per il quali aveva sporto denuncia salvo ritirarla in concomitanza con le accuse in India. 


ARTICOLI CORRELATI
Rome Maròthon, la sfilata di centinaia di motociclisti per rendere omaggio ai nostri due Marò
Conclusa la manifestazione. L'Italia e Roma c'erano, il sindaco Marino no
I PIU' LETTI IN GOSSIP
GIORNO SETTIMANA MESE
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]