LA TV AL PC
Italiani sempre più digital: anche la TV passa attraverso i device
Oggi, la televisione corre sempre più di frequente sul filo del web, ed è sempre più una questione di “on demand”

Le nuove tendenze sdoganate dal digitale sono tantissime: quasi non si contano, tanto sono numerose. Se dovessimo sceglierne una, non avremmo difficoltà nell’indicare il nuovo modo di fruire dei contenuti televisivi: oggi, la televisione corre sempre più di frequente sul filo del web, ed è sempre più una questione di “on demand”. I contenuti televisivi, infatti, vengono trasmessi e fruiti tramite la rete secondo una modalità di flusso dati nota come streaming. Inoltre, i device della nostra quotidianità si adeguano al nuovo trend: le televisioni diventano smart (connesse al web), mentre i dispositivi mobile veri e propri “piccoli schermi” per guardare film e serie TV.

Televisione: il nuovo trend è lo streaming online e mobile 

Al momento la televisione è una questione di streaming e di mobile. Secondo le stime, infatti, le piattaforme adibite alla trasmissione dei contenuti on demand su Internet stanno facendo incetta di abbonamenti: ad esempio, Netflix al momento vanta più di 100 milioni di utenti in tutto il mondo. Di questi, sono circa 8 milioni gli abbonati che quotidianamente usano i device mobile per fruire i contenuti video in streaming: tablet e smartphone, quindi, diventano veri e propri schermi televisivi portatili, usati da tantissimi italiani. Decadendo ogni vincolo fisico, cambiano anche le abitudini: prima era il salotto a ospitare la TV, adesso è il mondo. Non esistono nemmeno più i classici orari tipici della fruizione televisiva: qualsiasi momento è buono per dedicarsi alla visione di un contenuto.

TV in streaming da mobile: il ruolo dei Millennials

I Millennials hanno avuto un ruolo decisivo per il boom di questa tendenza dello streaming online e mobile. Secondo il Rapporto Censis, la nuova generazione ha fatto da apripista per una tendenza che sta sempre più spesso coinvolgendo anche i “grandi”. Una transizione da Tv a on demand mobile che sta unendo due generazioni all’apparenza molto distanti. Questo per via dei vantaggi: lo streaming video è personalizzabile e non ha un palinsesto fisso. Inoltre, tramite mobile può essere fruito ovunque si desideri, senza vincoli fisici.

Come vedere la TV in streaming?

Per guardare la TV in streaming è necessario per prima cosa avere una connessione a internet in grado di consentirlo. Nello specifico, parliamo della fibra ottica, che permette un segnale potente e un’ottima qualità di visione. Fortunatamente, la banda ultra larga è oramai disponibile in buona parte d’Italia: sul sito dei principali provider, come ad esempio Vodafone, è possibile verificare la copertura della fibra ottica per vedere se è presente nel proprio comune. Dopo la connessione, serve abbonarsi a una piattaforma di streaming on demand. Quali sono le più utilizzate? Oltre a Netflix, esistono grandi alternative come Chili, Amazon Prime Video, Infinity TV e Hulu. L’elenco è comunque molto più ampio, e include pure altre piattaforme come ad esempio VVVVID, Tim Vision e Now TV.


ARTICOLI CORRELATI
Presentata la nuova infrastruttura di internet, già attiva nella provincia di Roma
Avete riscontrato delle anomalie nel vostro computer rispetto al normale funzionamento che l’ha sempre caratterizzato?
Rubato da due ladri un pc nel servizio Giardini del Comune diretto da Claudio Turella, uno degli arrestati
I PIU' LETTI IN ECONOMIA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Se desiderate conoscere la quotazione del vostro oro in tempo reale Sami-oro.com vi permette di farlo online e in pochissimi secondi
2
Premiato per la sua sicurezza e sostenibilità, lo pneumatico P7 Blue è nato in verità nel 2012 come un modello ad alte prestazioni
3
L'Italia è un paese vecchio, a rischio la sostenibilità del nostro sistema pensionistico
4
Il vessillo è quello della difesa della proprietà intellettuale, sorvolando però sul ruolo di chi ci specula sopra
5
Finalmente potrete gestire in autonomia il vostro sito, seguiti da programmatori disponibili ogni giono con un piccolo contributo mensile aggiuntivo
1
Bisogna conoscere le strategie giuste da applicare nel mondo della borsa per poter dominare i suoi numerosi mercati
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]