OSTIA CRIMINALE
Ostia, Cioffredi: "La sentenza sub urbe conferma presenza mafia"
"Una sfida, quella di sradicare le mafie che riguarda tutti a partire dai candidati alle elezioni municipali del 5 novembre"

“La sentenza di condanna di ieri mattina che riconosce il metodo mafioso per alcuni esponenti del clan Spada conferma che a Ostia la mafia c’è. Quella di ieri inoltre  è la terza sentenza che riconosce la mafiosità degli Spada. Fra le altre attività, oltre al controllo delle piazze di spaccio degli stupefacenti, gli Spada con minacce, intimidazioni e uso della violenza avevano provato ad impossessarsi di numerose abitazioni popolari, attraverso l’estorsione e l’intimidazione. Una sentenza  che aggiunge un tassello significativo alla ricostruzione dello scenario criminale di Ostia, che è particolarmente inquietante. Uno scenario  relativo al numero dei gruppi criminali coinvolti e alla gravità dei fatti commessi. Inquietante infine  il quadro delle relazioni reciproche che intrecciano questi gruppi criminali dagli Spada ai Fasciani, ai Casamonica fino ai Triassi coinvolgendo spesso pezzi dell'economia, della pubblica amministrazione. 

Una sfida, quella di sradicare le mafie che riguarda tutti a partire dai candidati alle elezioni municipali del 5 novembre le cui liste, a garanzia di tutti gli schieramenti, saranno monitorati dalla Commissione Parlamentare Antimafia che ringraziamo per questa decisione assunta. Mi auguro comunque che, per dare un segnale forte di rigenerazione della politica, tutti i candidati durante la campagna elettorale, urlino forte " Non vogliamo i voti degli Spada, dei Fasciani e dei Triassi". Lo dichiara in una nota Gianpiero Cioffredi, Presidente Osservatorio Sicurezza e Legalità Regione Lazio.


ARTICOLI CORRELATI
Con questa sentenza viene riconosciuto per la prima volta a Roma il reato di associazione a delinquere di stampo mafioso
Apparentemente un semplice regolamento di conti, secondo gli inquirenti un segnale di un conflitto in atto tra clan criminali
Stando a quanto ricostruito, i colpi sarebbero stati esplosi contro la porta dell’abitazione di Silvano Spada
I PIU' LETTI IN POLITICA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Dall’Ilva ai rapporti con il M5S, Zingaretti & C. sono più che mai a corto di idee degne di tal nome. Ed ecco la genialata: rispolverare i cimeli di famiglia ed esibirli come propri titoli di merito
Data di pubblicazione: 2019-11-18 07:36:35
2
"L’abbattimento della sopraelevata, intanto, va avanti con l’ultimo tratto su via Tiburtina direzione Portonaccio"
Data di pubblicazione: 2019-11-17 13:51:36
3
Il caso della casa imbarazza il MoVimento. Per l’ex Ministro è tutto regolare, ma i grillini insorgono: "Spiegazioni insufficienti, molli l’alloggio"
Data di pubblicazione: 2019-11-18 20:45:45
4
Basta la trovata di quattro giovanotti (anzi, di tre giovanotti e una giovanotta) e la Sinistra freme di ritrovato entusiasmo: da Che Guevara e Gramsci al flash mob coi pesciolini di carta
Data di pubblicazione: 2019-11-19 07:32:57
5
Le squadre sono ancora al lavoro per ripulire le aree da tronchi e ramaglie rimaste a terra e per proseguire la messa in sicurezza delle alberature su strade e parchi
Data di pubblicazione: 2019-11-18 16:50:18
1
"Nel frattempo i vertici dell'azienda organizzano, con soldi pubblici, l' X factor Atac per lo spettacolino di Natale"
Data di pubblicazione: 2019-11-09 13:56:14
2
Stanziati 4 milioni di euro per la bonifica di aree diventate ormai discariche con roghi tossici all'ordine del giorno
Data di pubblicazione: 2019-11-01 17:34:25
3
Varato il gruppo anti-odio auspicato dalla senatrice a vita: che però rischia di essere solo un bavaglio contro chi si oppone al pensiero unico
Data di pubblicazione: 2019-11-01 07:47:44
4
La favorita sarebbe la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, seguita da Carlo Calenda e Alessandro Di Battista
Data di pubblicazione: 2019-11-05 19:08:24
5
A cancellare i limiti precedenti fu il governo dei “tecnici”, guidato da Mario Monti. Con la solita scusa: la competizione economica va in questa direzione e non si può fermare
Data di pubblicazione: 2019-11-04 07:53:36
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]