ROMA RUBATA
2 turisti cileni e un bulgaro danneggiano e rubano frammenti al Colosseo
Sono stati sorpresi mentre nascondevano nella sacca frammenti di laterizio di epoca romana e l'altro mentre con una chiave incideva scritte sul muro

A soli due giorni dal danneggiamento della facciata della Basilica di Santa Maria degli Angeli ad opera di un cittadino della Costa d’Avorio, i Carabinieri di Roma sono dovuti intervenire nuovamente per arginare due distinti episodi di saccheggio e vandalismo nei confronti del prezioso patrimonio storico e culturale della Città Eterna. I Carabinieri della Compagna Roma Centro, infatti, hanno denunciato 3 persone, due cittadini cileni ed un cittadino bulgaro, tutti nella Capitale per turismo, i primi per impossessamento illecito di beni culturali appartenenti allo Stato, il secondo con l’accusa di danneggiamento aggravato.

La coppia di cittadini sudamericani, lui di 40 anni, lei di 42 anni, sono stati sorpresi dai Carabinieri della Compagnia Speciale e del Comando Roma piazza Venezia mentre stavano tentando di nascondere in una borsa dei frammenti di laterizio di epoca romana raccolti a terra nei pressi del Colosseo. Nella sacca, i militari hanno rinvenuto altri frammenti e cocci della stessa epoca storica, trafugati in precedenza, che sono stati sequestrati. Poco dopo, gli stessi Carabinieri, grazie alla segnalazione di un passante, hanno identificato e denunciato un cittadino bulgaro di 34 anni che, con una chiave, stava vergando sul muro di epoca romana di via San Bonaventura – peraltro già fortemente deturpato da altre scritte - le iniziali del suo nome e di quello della fidanzata ai lati di un grande cuore. La prova d’amore “eterno” è costata al turista una denuncia a piede libero.


ARTICOLI CORRELATI
I fatti in piazza dei Cinquecento. L'uomo è stato arrestato
7 cittadini romeni tra i 23 e i 38 anni saranno processati col rito direttissimo
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
Fa discutere l'iniziativa di due artisti argentini che hanno realizzato una particolare versione della bambola
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
Fa discutere l'iniziativa di due artisti argentini che hanno realizzato una particolare versione della bambola
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]