TRASPORTO PUBBLICO LOCALE
Radicali, Raggi conferma l'urgenza nostro referendum per Tpl
"Quando scadrà l'affidamento ad Atac, l'intenzione di questa Amministrazione è affidare nuovamente l'80% del servizio in house a questa azienda disastrata"

"La dichiarazione di oggi di Virginia Raggi, che ha annunciato la messa a gara della parte di tpl non affidata ad Atac a due imprese anziché a una sola, da un lato dimostra che la Sindaca continua a non cogliere il vero nodo del trasporto pubblico della Capitale, che non è certo rappresentato dalla piccola porzione di servizio effettuata da Roma Tpl il cui contratto scadrà nel 2018, e dall'altro conferma che nel 2019, quando scadrà l'affidamento ad Atac, l'intenzione di questa Amministrazione è affidare nuovamente l'80% del servizio in house a questa azienda disastrata che in campagna elettorale la Raggi aveva definito un 'fiore all'occhiello'".

Lo dichiarano Riccardo Magi e Alessandro Capriccioli, segretario di Radicali Italiani e di Radicali Roma. "Tutto ciò smentisce definitivamente quegli esponenti politici secondo i quali la messa a gara dell'intero servizio di trasporto pubblico a dicembre del 2019 sarebbe un esito scontato, e di conseguenza il nostro referendum "Mobilitiamo Roma" sarebbe inutile.

Per questo, da oggi, andremo avanti in modo ancora più convinto con una campagna referendaria che si dimostra ogni giorno più cruciale, forti del dibattito serio che siamo riusciti ad aprire anche grazie agli oltre 70 economisti che hanno aderito a "Mobilitiamo Roma" e a personalità come Walter Tocci, Marco Causi e Pietro Ichino che hanno preso posizione a favore della nostra iniziativa.

Già nelle prossime ore convocheremo la stampa per nuove importanti iniziative a sostegno del referendum". Raggi, da parte sua, la smetta di generare confusione e piuttosto faccia quanto le chiede il regolamento comunale per favorire la partecipazione dei cittadini al nostro referendum.


ARTICOLI CORRELATI
"Siete certe che per girare questo filmino da Istituto Luce per la messa in esercizio dei "nuovi" filobus abbiate creato le premesse per un nuovo danno all'Amministrazione"
Esponenti del Pd romano come Giachetti, saranno presenti in alcune piazze della Capitale per raccogliere firme per il referendum sulla privatizzazione dell'Atac
"Siano i cittadini a decidere se, dal 2019, il servizio di trasporto pubblico a Roma debba finalmente essere messo a gara, e non affidato nuovamente a un'azienda fallita"
I PIU' LETTI IN POLITICA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Per fruire del servizio sarà necessario autenticarsi attraverso il sistema eIDAS
Data di pubblicazione: 2019-08-19 11:49:54
2
"Vista l'ennesima prova di stress alla quale Atac ha deciso di sottoporre i suoi utenti, lasci almeno aperti i tornelli delle stazioni rimaste aperte"
Data di pubblicazione: 2019-08-19 22:39:44
3
"Ora chiediamo una svolta da parte del Comune e di Ama, che, rapidi, dovranno compiere le scelte necessarie sugli impianti per garantire un corretto funzionamento del sistema dei rifiuti"
Data di pubblicazione: 2019-08-19 21:45:13
1
Per contrastare il dominio schiacciante di Lega e Salvini, il marito del sindaco di Roma si auspica un'unione con Tutta la sinistra per dar corpo a una maggioranza alternativa
Data di pubblicazione: 2019-08-11 16:38:40
2
"Chi vuole fare polemica fa un danno ai romani. Ci accusano che li stiamo distogliendo dal servizio per mostrarli alle persone?"
Data di pubblicazione: 2019-08-09 19:00:49
3
L'assessore alla Mobilità di Roma Capitale, commenta l'approvazione del Pums da parte dell'Assemblea capitolina
Data di pubblicazione: 2019-08-02 21:17:41
4
"Il piano riprende progetti di cui si parla da 20 anni, come la Tva o la metro D, ma anche tante nostre intuizioni"
Data di pubblicazione: 2019-08-07 22:05:02
5
"La quotidiana rappresentazione farsesca si è spostata oggi ad Acilia"
Data di pubblicazione: 2019-08-09 13:46:59
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]