CALCIO A PASQUA
Mons. Raspanti: "Ipotesi Roma Atalanta domenica di Pasqua? Irrispettosa"
"La verità è che non c'è più rispetto dei tempi. Tutto può essere schiacciato per gli interessi televisivi o pubblicitari e dunque anche la Pasqua cristiana"

"Amarezza". E' questo lo stato d'animo che esprime all'AdnKronos monsignor Antonino Raspanti, vescovo di Acireale e presidente della commissione Cei per la cultura e lo sport, commentando l'ipotesi di far svolgere nella domenica di Pasqua il posticipo serale - rispetto alla giornata di campionato che si disputa sabato 15 aprile - tra Roma e Atalanta, nell'eventualità che i giallorossi si qualifichino per i quarti di finale dell'Europa League eliminando domani i francesi dell'Olympique Lione.

"Non vogliamo esprimere nessuna protesta né fare battaglie ideologiche, ma si tratta davvero di una decisione che ci rincrescerebbe - afferma monsignor Raspanti - e lo dico da persona che ama il calcio; simpatizzo per le squadre siciliane del Palermo e del Catania, ma quando vivevo nella Capitale andavo spesso a seguire le partite della Roma allo stadio Olimpico.

Tra l'altro, sarebbe tecnicamente possibile giocare il lunedì di Pasquetta e allora perché forzare i tempi e giocare proprio nella domenica di Pasqua? Inoltre, si rinviano tante partite che poi vengono recuperate a causa di maltempo o di eventi particolari: perché allora non farlo anche in questa occasione, anziché creare un precedente?".

Per l'esponente della Conferenza Episcopale italiana, "la verità è che non c'è più rispetto dei tempi. Nella nostra vita abbiamo in realtà pochissimi margini di scelta, uno di questi è la scelta di come impostare il tempo e invece si va avanti come un caterpillar piallando il senso del tempo: non c'è più nulla che abbia importanza, tutto può essere schiacciato per gli interessi televisivi o pubblicitari e dunque anche la Pasqua cristiana e il rispetto delle tradizioni religiose. Si è persa ogni sensibilità e la scusa della laicità è soltanto una foglia di fico".

LEGA - "Massimo rispetto per la Chiesa. Il turno è stato programmato per il sabato, non a Pasqua, ma non si può negare un diritto alla Roma. Tutti auspichiamo che i giallorossi superino il turno di Europa League e in quel caso la Roma avrebbe il diritto a chiedere il posticipo della partita di campionato a domenica o a lunedì".

Sono le parole del presidente della Lega Serie A, Maurizio Beretta, a margine dell'assemblea di Lega serie A, dopo le critiche della Cei per la possibilità che Roma-Atalanta si giochi alle 20.45 della domenica di Pasqua. La gara nella domenica di Pasqua non sarebbe comunque un unicum, visto che è già accaduto due volte nel 2004 con Perugia-Inter e nel 2009 con Reggina-Udinese, entrambe le gare nel pomeriggio.  (Adnkronos)


ARTICOLI CORRELATI
Motivo ufficiale: questoni di ordine pubblico
La Roma trionfa nel posticipo contro la Sampdoria per 2-1 e si avvicina al terzo posto in classifica
Pioggia delle rose per la Pentecoste, dal tetto del Pantheon, oggi, domenica 15 maggio, intorno alle 12
I PIU' LETTI IN OPINIONI I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Caro klose, siamo in due a lasciare la Lazio. Tu rappresenti gli ultimi 5 anni ma la sua storia è assai più lunga, ed è anche la mia storia...
2
Un'ordinanza firmata dal Commissario Tronca proibisce i barbecue fino al 30 Settembre nelle aree verdi di Roma
3
Vladimir Luxuria è convinta che Marino sia stato fatto fuori da qualcuno: "Sono molto confusa e vorrei capire qualcosa in più"
4
Conferimento del diploma di specializzazione honoris causa in anestesia e rianimazione allo sfortunato medico 35enne Riccardo
5
Una truffa in piena regola ai danni del servizio sanitario nazionale, scoperta presso la Casa di Cura Villa Tiberia, nel quartiere Talenti
1
In Inghilterra e Galles l'acqua è stata privatizzata completamente nel 1989 da Margaret Thatcher e le compagnie dell'acqua oggi sono tutte private
2
Amy Winehouse morì tragicamente il 23 luglio di sei anni fa per gli eccessi di alcol e droga, e la sua fine, purtroppo scontata
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
Fa discutere l'iniziativa di due artisti argentini che hanno realizzato una particolare versione della bambola
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]