CURIOSANDO
Di Battista e Di Maio, da incapienti a 100 mila euro l'anno dichiarati
Lo evidenziano le dichiarazioni dei redditi pubblicate sul sito della Camera dei Deputati. Il reddito 0 è un dato che accomunava diversi grillini

Alessandro Di Battista e Luigi Di Maio hanno ottenuto un rilevante beneficio economico dall’attività parlamentare. I due esponenti del M5S sono infatti passati da redditi così bassi da non esser tassati, oppure inesistenti, a guadagnare circa 100 mila euro l’anno. Un progresso simile a quello vissuto da tanti parlamentari pentastellati: a inizio legislatura ben 51 di loro erano senza reddito.

Lo evidenziano le dichiarazioni dei redditi pubblicate sul sito della Camera dei Deputati. Nel 2013 Alessandro Di Battista aveva dichiarato poco più di 3 mila euro di reddito per il periodo d’imposta 2012. Una somma ben più bassa rispetto all’esenzione Irpef.

Anche Luigi Di Maio non era stato tassato nell’anno precedente al suo ingresso in Parlamento, visto che non aveva presentato alcuna dichiarazione dei redditi. Il reddito zero è un dato che accomunava diversi grillini: anche Roberto Fico, come mostra la sua dichiarazione dei redditi del 2012, non aveva guadagnato nulla. Il presidente della commissione di vigilanza della Rai era però proprietario di un fabbricato in Campania, a differenza del nullatenente Di Maio.

In Parlamento la situazione reddituale degli esponenti del M5S è cambiata notevolmente. Nel 2016 Luigi Di Maio ha dichiarato un reddito imponibile di poco inferiore ai 100 mila euro, grazie alle generose indennità di cui beneficiano i deputati, come i senatori.

I poco meno di 100 mila euro guadagnati da Di Maio sono molto simili a quanto dichiarato da Alessandro Di Battista, o altri deputati del Movimento 5 Stelle. Beppe Grillo nel 2016 ha invece guadagnato meno dei suoi parlamentari, probabilmente per la riduzione significativa dei suoi spettacoli teatrali. Il suo reddito si attesta a 71.957 euro, con un vero e proprio crollo rispetto all’anno precedente quando dichiarava 355.247 euro, dunque ben 283.290 euro in meno.

Eppure il leader del M5S, nella dichiarazione dei redditi 2016 disponibile sul sito Parlamento.it, non dichiara variazioni avvenute rispetto all’anno precedente, come vendite o acquisti di immobili.Il reddito di Grillo, disponibile sul sito della Camera visto che alle scorse elezioni la lista del M5S era stata presentata indicandolo come capo politico, è di circa 30 mila euro inferiore rispetto a quello dei deputati pentastellati.

In passato Beppe Grillo aveva guadagnato anche diversi milioni di euro in un anno, grazie al successo dei suoi spettacoli comici. I 5 stelle sono tenuti a restituire parte della loro indennità a un fondo apposito per finanziare progetti di microcredito alle Pmi.  (Giornalettismo)


ARTICOLI CORRELATI
Esposito su Facebook: "Il reggente del clan Spada di Ostia è un fan di Alessandro Di Battista"
Volge al termine Italia 5 Stelle: Di Maio e Di Battista, armati di bustoni per la spazzatura, puliscono l'area
A Fabrizio Piscitelli sono contestati l'acquisto di immobili, società e la commercializzazione del marchio Irriducibili
I PIU' LETTI IN POLITICA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Una dichiarazione di buon senso. Da bravo professionista che sa di non essere un grande leader ed evita azzardi. A differenza di ciò che fece “Super Mario” Monti nel 2013
Data di pubblicazione: 2019-10-17 16:43:43
2
"Raggi, ora basta! Non è solo uno slogan, ma il grido di una città sfinita. Servizi al collasso, dai rifiuti ai trasporti, dalle mense al trasporto disabili"
Data di pubblicazione: 2019-10-17 15:32:54
3
La risposta della sindaca al consorzio e all'ipotesi di un commissariamento per la gestione dell'intero progetto

Data di pubblicazione: 2019-10-17 09:05:05
1
Chi oggi chiede alla Raggi di andarsene dovrebbe avere la decenza di presentare un'alternativa o metterci la faccia
Data di pubblicazione: 2019-10-15 17:33:05
2
Roberto Giachetti, deputato di Italia Viva, da poco uscito dal Pd, è intervenuto alla kermesse di presentazione del nuovo partito di Matteo Renzi
Data di pubblicazione: 2019-10-14 12:57:10
3
A Napoli il “garante” del M5S ha evocato scenari mondiali inquietanti. Ma per il segretario PD la sola cosa che conta è che la loro joint venture prosegua
Data di pubblicazione: 2019-10-14 19:08:43
4
Polemiche su Quota 100 e nuove tasse, mentre resta aperto il nodo coperture. E la Ue attende il Documento Programmatico di Bilancio
Data di pubblicazione: 2019-10-14 22:10:06
5
"I clan di Ostia hanno ammazzato il litorale romano con la complicità di chi c'era prima nelle istituzioni"
Data di pubblicazione: 2019-10-13 17:20:01
1
"Ama ha ora la possibilità di avere di nuovo degli sbocchi dove collocare i rifiuti e oggi il nuovo amministratore farà un piano per i prossimi giorni"
Data di pubblicazione: 2019-10-04 14:47:02
2
Per il M5S è un punto irrinunciabile e difficilmente il PD potrà sottrarsi. Ma i meccanismi e gli abusi del Potere non ne risentiranno affatto
Data di pubblicazione: 2019-10-03 08:15:18
3
Impietosa analisi del familismo e dei suoi nessi con la mentalità mafiosa...
Data di pubblicazione: 2019-10-06 07:37:40
4
Matteo Salvini, è arrivato in piazza del Campidoglio per partecipare alla manifestazione dei militanti del Carroccio contro la sindaca di Roma, Virginia Raggi
Data di pubblicazione: 2019-10-04 11:49:09
5
Chi oggi chiede alla Raggi di andarsene dovrebbe avere la decenza di presentare un'alternativa o metterci la faccia
Data di pubblicazione: 2019-10-15 17:33:05
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]