CRONACA
Per derby Lazio - Roma 1° marzo barriere Olimpico abbassate
E' stato dato atto dell'impegno, da tutti perseguito, negli ultimi due anni, tale da azzerare totalmente l'incidentistica dell'Olimpico

Si è svolta nel pomeriggio la riunione tecnica necessaria all'attuazione delle direttive del dipartimento della Pubblica sicurezza e del prefetto di Roma per l'abbassamento, in questa prima fase, delle barriere divisorie nelle curve. Alla riunione hanno preso parte ai rappresentanti delle forze dell'ordine, il Coni e i rappresentanti di Roma e Lazio. In apertura è stato dato atto dell'impegno, da tutti perseguito, negli ultimi due anni, tale da azzerare totalmente l'incidentistica dell'Olimpico, in passato segnato da gravi criticità.

Sul presupposto della maggiore sicurezza raggiunta e sulla scorta delle direttive ricevute, è stato deciso di: procedere all'abbassamento delle barriere, partendo dalla curva sud, (chiusa agli spettatori per Lazio - Udinese) subito dopo l'incontro Roma - Villarreal del 23 febbraio, così da poter completare i lavori in vista del derby Lazio - Roma di Coppa Italia previsto per l'1 marzo; rimodulare il servizio degli steward tenendo conto che la curva rimarrà suddivisa in due settori e, pertanto, sarà necessario evitare scavalcamenti che costituirebbero violazione di legge e, quindi sarebbero perseguibili ai sensi della normativa di settore; implementazione del sistema di videosorveglianza con telecamere dedicate in via esclusiva alla zona centrale delle curve.

Resta invariato il sistema di afflusso con le bolle di prefiltraggio e le due vie di accesso ai due lati delle curve. Il progetto varato in sede tecnica sarà poi vagliato in Prefettura, anche attraverso la commissione di vigilanza pubblici spettacoli.


ARTICOLI CORRELATI
"Credo sia giunto il momento di togliere le barriere. Se ci sono scontri fuori, non vedo come le barriere possano influire"
"Sapete in città non si può più camminare con le carrozzine per le buche e le radici degli alberi sui marciapiedi?"
A Roma le persone diversamente abili vivono una situazione non più sostenibile, una realtà che ci umilia agli occhi degli altri Paesi
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
Fa discutere l'iniziativa di due artisti argentini che hanno realizzato una particolare versione della bambola
1
Numerosi i sequestri nei confronti dei venditori abusivi di aste per selfie, ombrellini, braccialetti, parasole e souvenir vari
2
La circolazione è al momento bloccata su entrambi i sensi di marcia: sul posto i Vigili del Fuoco
3
Il convoglio è rimasto fermo per alcuni minuti, causando rallentamenti sulla linea A
4
Il fratello dell'ex boss della banda della Magliana da anni non effettuava i pagamenti al Comune di Roma
5
Agivano tra L'Appia e la Tuscolana con i volti coperti da caschi integrali. Un fast-food e un supermercato i loro obiettivi
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
Fa discutere l'iniziativa di due artisti argentini che hanno realizzato una particolare versione della bambola
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]