TANTA FATICA PER I BIANCOCELESTI
Empoli 1-2 Lazio: Keita e Immobile rimontano i toscani
La Lazio soffre al Castellani, ma riesce a battere in rimonta l’Empoli per 1-2

Nell’anticipo della venticinquesima giornata, la Lazio batte l’Empoli in rimonta per 1-2 al Castellani e si rilancia in classifica nella corsa all’Europa. L’approccio alla partita dei biancocelesti è il solito: tanta aggressività negli ultimi trenta metri e manovre sulle fasce a sfruttare la velocità degli esterni. Con  questo approccio le occasioni da rete sono molte, ma gli attaccanti della Lazio non trovano il bersaglio grosso, complice anche un’ottima prestazione del portiere Skorupski, e la partita rimane inchiodata sullo 0-0 sino al 67’ quando l’Empoli improvvisamente sblocca il risultato, con un fulmine da 25 metri di Krunic che scaglia la palla all’incrocio dove Strakosha non può arrivare. Il vantaggio toscano è solo un’illusione: dura solo poco più di 70 secondi. Felipe Anderson prova il lancio verso Immobile, palla deviata da Krunic che diventa un campanile per Immobile appostato in area di rigore, zampata di punta e palla alle spalle di Skorupski. A dieci minuti dal termine la Lazio spinge e riesce a ribaltare la partita: Anderson riceve da Immobile, cross dentro, deviazione di Costa che regala il pallone a Keita, botta da distanza ravvicinata, altro tocco di Costa che inganna Skorupski e insacca la palla in rete. Al triplice fischio esulta la Lazio che ritrova il quinto posto in classifica, in attesa dell’Inter impegnata contro il Bologna in trasferta.

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini (78’ Veseli), Bellusci, Costa, Pasqual; Krunic, Diousse, Croce (73’ Mauri); El Kaddouri; Pucciarelli, Maccarone (71’ Thiam). A disposizione: Pelagotti, Dimarco, Cosic, Zambelli, Barba, Buchel, Zajc, Tello, Marilungo. Allenatore: Giovanni Martusciello.

Lazio (4-3-3): Strakosha; Basta (86’ Bastos), Wallace, Hoedt, Radu (79’ Djordjevic); Parolo, Biglia, Milinkovic (57’ Keita); Felipe Anderson, Immobile, Lulic. A disposizione: Borrelli, Vargic, de Vrij, Patric, Lukaku, Crecco, Tounkara, Murgia, Mohamed. Allenatore: Simone Inzaghi.

 

ARBITRO: Rizzoli di Bologna.

RETI: 67’ Krunic (E), 68’ Immobile (L), 80’ Keita (L).

AMMONITI: 2’ Costa (E), 60’ Biglia (L), 84’ Diousse (E), 90’+3 Krunic (E).

ESPULSI: -

 


ARTICOLI CORRELATI
La Lazio rimedia la terza sconfitta di fila che costa ai biancocelesti il quarto posto in classifica, la squadra di Inzaghi chiude la stagione quinta in Serie A
Nell'ultima giornata d’andata del girone di Europa League, la Lazio vince in casa del Nizza per 1-3
La Lazio vince all'esordio in Europa League in trasferta contro il Vitesse per 2-3 dopo una gara ricca di emozioni
I PIU' LETTI IN SPORT
GIORNO SETTIMANA MESE
1
In attesa di Cagliari-Sampdoria che può valere per i sardi il quarto posto, l'analisi di una classifica che vede adesso i nerazzurri in testa
Data di pubblicazione: 2019-12-02 08:37:51
2
I giallorossi vincono una partita combattuta contro un avversario tosto, grazie alle reti di Kluivert, Perotti e Mkhitaryan
Data di pubblicazione: 2019-12-01 22:46:54
3
Una doppietta di Ciro Immobile e un gol di un fenomenale Luis Alberto regalano un'altra vittoria a Inzaghi
Data di pubblicazione: 2019-12-01 15:53:47
4
I giallorossi giocano una partita di grande costanza, mettendo sotto i padroni di casa per 45 minuti
Data di pubblicazione: 2019-12-06 23:22:51
5
Per la Virtus arriva un'altra imbarcata in trasferta: urge un intervento sul mercato per infoltire il roster
Data di pubblicazione: 2019-12-01 12:02:40
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]