CAMPIDOGLIO
Da Aula sì ad altre 45 delibere debiti fuori bilancio
Mancano ancora altri 18 milioni di euro previsti per l'Atac (oltre ai 27,5 già riconosciuti) e altre delibere ''varie ed eventuali''

L'Aula Giulio Cesare ha approvato nel pomeriggio di oggi altre 45 delibere sui debiti fuori bilancio, per un totale di oltre 52 milioni di euro. Il provvedimento più corposo, pari a 27,5 milioni di euro, riguarda i debiti riconosciuti ad Atac su cui, alla presenza della sindaca Virginia Raggi, è intervenuto l'assessore al Bilancio, Andrea Mazzillo. "Si tratta di debiti fuori bilancio per attività svolta da Atac in sostituzione del Comune di Roma come stazione appaltante".

L'assessore ha poi specificato che "il Tpl, come sappiamo tutti, è sostenuto anche con contributi della Regione, in questo caso l'attività prevedeva che il Comune di Roma corrispondeva ad Atac 25 milioni, che avrebbe a sua volta visto la partecipazione della Regione. Ma questa attività non è stata realizzata e il commissario straordinario ha ricordato che le titolarità del debito rimangono in capo a Roma.

Non è stato possibile non riconoscere questo importo, sebbene fosse prevista una partecipazione diretta della Regione su questi importi legati al trasporto periferico. Abbiamo già attivato nei mesi scorsi- ha fatto sapere Mazzillo- un rapporto con la Regione e con l'assessore Sartori, e abbiamo conciliato molte partite contabili, mentre su altre c'è ancora in corso un'attività.

Anche su questi aspetti si è costruito un percorso che ancora non si è concluso. Ci auguriamo che la stessa capacità che abbiamo avuto per le Rsa sia analoga anche per il Tpl, in modo tale da non avere più debiti fuori bilancio".

E proprio alle Rsa una delibera licenziata oggi ha riconosciuto 5,2 milioni di euro, mentre 8,8 milioni vanno sul capitolo Acea. Tra l'altro, l'Aula ha deliberato anche il riconoscimento di un milione di euro alla Cam come risarcimento "per un danno subito dalla società per la perdita di chance nella realizzazione del parcheggio di via Enrico Fermi". In tutto, i provvedimenti licenziati tra oggi e i giorni scorsi sono dunque 75, per un valore di oltre 63 milioni di euro.

Il primo pacchetto di 30 delibere aveva infatti un peso di 11,5 milioni di euro che si sommano agli oltre 52 delle 45 delibere approvate oggi. Al momento, i provvedimenti sui debiti fuori bilancio che hanno avuto il via libera tra Giunta e commissione Bilancio sono 129. Mancano ancora altri 18 milioni di euro previsti per l'Atac (oltre ai 27,5 già riconosciuti) e altre delibere ''varie ed eventuali'' che la Giunta capitolina potrebbe approvare nelle prossime ore. L'obiettivo resta la copertura dei 137 milioni di euro previsti dal patto con il Mef con una scadenza improrogabile al 31 dicembre.

Una deadline che costringe la maggioranza a una maratona d'Aula anche domani, con almeno 54 delibere da approvare. Intanto, stasera alle 21.30 è convocata la riunione dei capigruppo per ulteriori determinazioni sui lavori d'Aula che è stata convocata dal presidente, Marcello De Vito, per domani mattina alle 11 che andrà avanti a oltranza.

 


ARTICOLI CORRELATI
75 assunzioni dal 5 luglio ad oggi. Tra le nomine, anche la figlia dell'ex direttore generale Rai
La denuncia del MoVimento 5 Stelle: "Roma è immobile"
Già dalla scorsa riunione si è inaugurato un nuovo metodo di lavoro basato su una maggiore organizzazione e attenzione a ciascuna delibera
I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Il piano prevede la sperimentazione di strisce pedonali con led, nuova segnaletica e nuovi semafori e il prolungamento dell'isola pedonale dov'è la fermata bus
2
Esponenti del Pd romano come Giachetti, saranno presenti in alcune piazze della Capitale per raccogliere firme per il referendum sulla privatizzazione dell'Atac
3
Sblocco del turn over che coinvolgerà nel triennio 2018/2020 circa 400 unità di personale, che andranno a rimpiazzare le altrettante in uscita per pensionamento
4
"Lo abbiamo fatto minimizzando i costi: abbiamo investito 2 milioni di euro contro i 15 milioni spesi nel febbraio 2012 dall'amministrazione Alemanno"
5
La candidatura arriva il giorno del suo compleanno, l'ex sindaco di Roma oggi compie 61 anni ed è l'unico che potrebbe infastidire gli avversari
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]