MUOIONO MAMMA E FIGLIA
Esplosione palazzina Acilia recuperati i corpi di Debora e Aurora
Debora e Aurora non ce l'hanno fatta. La madre e la bimba di 8 anni sono state ritrovate morte sotto le macerie della palazzina crollata mercoledì a Roma

Crollo di una palazzina a Roma, in via Giacomo della Marca, zona Acilia-Dragoncello, mercoledì 28 Dicembre intorno alle ore 14. Sul posto, appena giunto l'allarme al 118, si sono recate tre ambulanze e una automedica e immediatamente anche i Vigili del Fuoco. Inviata anche l'eliambulanza. Due persone sono state estratte vive, anche se seriamente ferite, dalle macerie della palazzina crollata, nella zona di Acilia-Dragoncello, in via Giacomo della Marca. I Vigili del fuoco, però, sono ancora al lavoro perché sotto i detriti si cercano almeno altre due persone, si parla di madre e figlia: lei sarebbe una maestra e la bimba avrebbe 8 anni. Secondo alcune fonti, non sarebbero stati in casa, al momento del crollo, il marito della donna e il figlio più grande.

"Non sappiamo ancora da dove sia partita l'esplosione" che ha fatto crollare oggi a Roma, intorno alle 14, la palazzina in zona Acilia-Dragoncello. A dirlo sono i Vigili del fuoco che sono ancora al lavoro sul posto per cercare di salvare madre e figlia, intrappolate sotto le macerie. "Gli accertamenti li faremo dopo- spiegano- ora stiamo pensando a salvare la vita di queste due persone". Subito dopo il crollo sono stati estratti vivi i nonni, mentre il padre e il figlio non erano in casa al momento dell'esplosione. Non ci sono segnali (voci o altro) che fanno pensare adesso al fatto che mamma e bimba (8 anni) siano ancora vive, "ma questo non significa niente- sottolineano dai Vigili del fuoco- Noi dobbiamo continuare a scavare e a sperare, non è detto nulla". Per quanto riguarda la fuga di gas, le ipotesi vanno da una ipotetica bombola adoperata dai vicini di casa della famiglia a quella di qualche tubatura che potrebbe avere ceduto, magari per colpa di un crollo del terreno. Questa seconda idea gira soprattutto tra i residenti della zona, che hanno visto in poche settimane, a distanza di solo centinaia di metri dalla strada della palazzina crollata, anche una scuola chiusa e una via transennata per cedimenti delle strutture e dell'asfalto. 

Aggiornamento ore 22. Debora e Aurora non ce l'hanno fatta. La madre e la bimba di 8 anni sono state ritrovate morte sotto le macerie della palazzina crollata mercoledì a Roma, intorno alle 14, in via Giacomo della Marca, in zona Acilia-Dragoncello. I corpi sono stati estratti dai Vigili del Fuoco poco dopo le 22.


ARTICOLI CORRELATI
Ricorda quello che avvenne molti anni fa ad un bambino che cadde in un pozzo nei pressi di Vermicino. Il bambino si chiamava Alfredino Rampi
A un mese esatto da quella tragedia, ben dodici persone di quattro famiglie ospitate in un residence rischiano di trovarsi senza un tetto
Dai testimoni, sembrerebbe che due bombole di gas siano esplose causando un incendio
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
La donna, impiegata in un convitto per persone disabili, si sentiva al sicuro all’interno della struttura, ignorando di essere già monitorata dai Carabinieri
2
"L’amministrazione di Roma Capitale ha deciso di non dare più quel sostegno sul quale contavamo ogni anno. Impossibile per noi affrontare spese"
3
L'incidente è avvenuto in via Tiberina al Km 9.600, coinvolte una moto, un autocarro e un'autovettura
4
Secondo alcune testimonianze da accertare, pare che il bambino, insieme ai genitori, stesse attraversando sulle strisce quando è stato investito
5
La vittima, un 55enne, stava parlando con alcuni ragazzi in zona largo Preneste, quando uno di loro gli si è scagliato improvvisamente contro
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]