CRONACA
Roma. Appello via Giulia a Raggi: Ora giardino su parcheggio
"La situazione è molto grave: abbiamo un'intera area bloccata da 8 anni, interdetta addirittura al passaggio pedonale"

Un flash mob per i giardini di via Giulia. Oggi i commercianti e i residenti, insieme alle associazioni di via dei Banchi Vecchi e via di Monserrato, di via del Pellegrino e dall'associazione Rione Ponte e dintorni, hanno manifestato per chiedere alla Giunta Raggi "l'approvazione urgente" al progetto definitivo dello spazio verde che dovrebbe riempire l'area sovrastante i parcheggio appena concluso.

Ma non solo, perché è già pronta una petizione con le firme raccolte da mandare alla sindaca Raggi insieme a una lettera in cui spiegano che "la situazione è molto grave: abbiamo un'intera area bloccata da 8 anni, interdetta addirittura al passaggio pedonale".

I firmatari fanno presente alla sindaca che "non esiste più una strada, nelle immediate vicinanze della piazza, di comunicazione fra Lungotevere dei Sangallo e l'area di vicolo della Moretta, via Giulia, via dei Banchi Vecchi, via del Pellegrino, via di Monserrato. Tutto questo - scrivono - comporta un grande disagio, da troppi anni, per residenti, eventuali avventori e commercianti che hanno visto una riduzione del volume di affari di oltre il 50%. Botteghe storiche, artigiani, negozi di nicchia che vanno man mano chiudendo le loro attività.

Questa la realtà che è sotto gli occhi di chi percorre le nostre strade piene di negozi chiusi". E ancora: "Stiamo parlando di via Giulia, una delle strade più importanti del Centro storico di Roma, riconosciuta dall'Unesco patrimonio mondiale dell'umanità.

Chiediamo pertanto risposta scritta, entro 60 giorni dal ricevimento della stessa petizione dal Protocollo generale, per sapere i tempi per l'approvazione del progetto da parte della Giunta capitolina e l'avvio dei lavori per la realizzazione del ''Giardino barocco'' sovrastante il parcheggio".

Per questo, residenti e commercianti di via Giulia chiedono "l'approvazione urgente da parte della Giunta capitolina del progetto della sistemazione a giardino dell'area sovrastante il parcheggio, già approvato dalla Conferenza dei Servizi dichiarata definitivamente e positivamente chiusa con determina dirigenziale del dipartimento Mobilità e Trasporti numero 451 del 27 maggio 2016".


ARTICOLI CORRELATI
Stamane, la storica scuola ubicata in via Giulia 38 ha visto crollare una parte del tetto dello stabile, mentre gli studenti si trovavano in aula per le lezioni
Alcuni residenti hanno deciso di bloccare la movida romana lanciando varechina. Molti giovani ustionati al volto
'RomA Pride, Difendiamo la Capitale': Fratelli d'Italia denuncia la situazione dei campi rom a Roma
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]