ITALIA - EUROPA
Tajani: "In Europa più funzionari e meno autisti e commessi"
Antonio Tajani, vicepresidente vicario del Parlamento europeo, probabile futuro presidente dell'Europarlamento analizza il ruolo del nostro paese
L'onorevole Antonio Tajani, vicepresidente vicario del Parlamento europeo, probabile futuro presidente dell'Europarlamento, è intervenuto questa mattina ai microfoni di Radio Roma Capitale nel corso della trasmissione di Francesco Vergovich "Roma ogni giorno". Tajani ha commentato il rapporto tra il nostro Paese e l'Europa: "manca un sistema Italia, la Merkel non può fare anche la prima ministra italiana. Invece di lamentarsi nei confronti dell'Europa, dovremmo essere più presenti a Bruxelles. L'Italia non è stata capace di contare di più. Anzi, l'Europa avrebbe bisogno di più Italia. L'Italia avrebbe dovuto mandare in Europa più funzionari e meno autisti e commessi. La Germania è il Paese che ha lavorato e continua a lavorare nel modo migliore. Anche la Gran Bretagna contava molto, poi ha commesso l'errore del Brexit".
 
"Per il ponte sullo Stretto - ha aggiunto Tajani - l'Europa farà la sua parte, ma non darà la parte maggiore dell'investimento". Sulla candidatura di Roma alle Olimpiadi, il vicepresidente vicario del Parlamento europeo ha dichiarato: "io sono sempre stato favorevole a condizione che Roma fosse in grado di avere strutture adeguate. L'impiantistica sportiva risale ormai a decenni fa. Non condivido la scelta della Raggi, ha commesso un errore non accettando la sfida di fare le Olimpiadi. I giochi olimpici sarebbero stati anche un'opportunità di crescita turistica per la Regione Lazio. Sempre se il Cio avesse scelto Roma, secondo me la favorita oggi è Los Angeles".
 
* Foto dal profilo Facebook di Antonio Tajani

ARTICOLI CORRELATI
Roma, convention tra i maggiori partiti nazionalisti europei
Marco Guidi e Antonio Tajani ai microfoni di Radio Radio per parlare di Alitalia e Telecom
Siamo nell’imminenza delle elezioni europee e ad un punto di snodo per il nostro futuro. Bisogna scegliere
I PIU' LETTI IN INTERVISTE
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Sigfrido Ranucci risponde ancora a Giorgia Meloni, la quale ha portato dati incongruenti in sua difesa; lunedì 11 su Report vedremo cosa è successo davvero durante la sua conferenza stampa
Data di pubblicazione: 2019-11-06 10:05:13
2
"La comunicazione politica avrebbe bisogno di regole e media accreditati, la Meloni? valuteremo i suoi dati con i nostri tecnici"
Data di pubblicazione: 2019-11-03 15:11:07
3
Intervista al presidente del Movimento Sovranisti Intereuropeo. Che rifiuta in blocco la globalizzazione e punta il dito anche contro la Chiesa di Papa Francesco
Data di pubblicazione: 2019-11-02 17:04:59
4
UN EVENTO EPOCALE ED EMOZIONANTE RACCONTATO DA UN GRANDE INVIATO DI GUERRA L'intervista a Marco Guidi, trent'anni dopo il crollo del Muro di Berlino
Sabato 9 novembre ricorrono i trent'anni dalla caduta del Muro di Berlino, quando lo spionaggio sovietico vigilava sulla politica italiana
Data di pubblicazione: 2019-11-08 07:43:54
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]