CRONACA
Greenpeace in piazza a Roma contro il TTIP
L’accordo tra i Paesi europei e gli Stati Uniti è in fase di negoziato e prevede l’abbattimento delle barriere al commercio tra gli Usa e l’Unione Europea

Si è tenuta a Roma la mobilitazione di Greenpeace contro il Partenariato Transatlantico sul Commercio e gli Investimenti (TTIP). L’accordo tra i Paesi europei e gli Stati Uniti è in fase di negoziato e prevede l’abbattimento delle barriere al commercio tra gli Usa e l’Unione Europea. Considerando che le tariffe sul commercio transatlantico sono già basse, l’idea dei negoziati in corso è quella di un ulteriore abbattimento che, tradotto, potrebbe andare ad incidere su controlli e sicurezza delle merci e, come annunciato più volte da Greenpeace, “a vantaggio delle multinazionali e a scapito del Made in  Italy”.

In un mondo globalizzato dove OGM di ogni tipo stanno sostituendo le colture tradizionali e i pesticidi hanno inquinato fiumi e laghi fino ad arrivare alle falde acquifere che, notoriamente, rappresentano la vera riserva idrica di un Paese, l’ipotesi ulteriore  di risparmiare sugli standard di sicurezza delle merci per abbassare il prezzo dei commerci non sembra la strada migliore da seguire.

Greenpeace, da decenni in prima linea per la difesa dell’ambiente, si è mobilitata nuovamente ponendo l’accento su questo tema. La mobilitazione romana fa seguito ai milioni di presone che in tutta Europa, nel silenzio quasi generale dei media, hanno protestato contro il Partenariato Transatlantico chiedendo a gran voce, chiarezza e trasparenza.

Nel frattempo, il 13 maggio,  il Consiglio dei Ministri UE del Commercio, avrà, tra le questioni sul piatto e oltre al citato TTIP, quella che riguarda il CETA, l’accordo di liberalizzazione degli scambi commerciali tra UE e Canada che è in attesa di ratifica.

“Chiediamo al Governo italiano, ha dichiarato un portavoce della organizzazione ambientalista, quale posizione intende prendere in merito e auspichiamo fortemente una adeguata informazione su temi delicati come questi, che arrivi ai cittadini di questo Paese”.

*Foto di Emanuela Caso


ARTICOLI CORRELATI
"Giù le mani dall'Europa", questo lo striscione srotolato dai militanti di Forza Nuova
Si prefigura un sabato disagevole per la viabilità. Due cortei sfileranno nelle strade del centro storico. Previste 10mila persone
"Tutti i giorni, prima di entrare a scuola, i nostri bambini fanno un pieno di sostanze tossiche che danneggiano gravemente la loro crescita"
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
Il ragazzo, di diciassette anni, è stato perso di vista pochi minuti dopo essersi tuffato. Il suo corpo è stato trovato privo di vita dalla Gardia costiera

2
La 45enne è ancora in prognosi riservata al Policlinico Umberto I. Il mezzo è stato posto sotto sequestro
3
Nei quartieri Tor Bella Monaca, Porta Maggiore, San Basilio, Romanina, Prenestino, Casilino, Prati, Viminale, Esquilino e San Paolo
4
L'impatto è avvenuto poco dopo la mezzanotte all'altezza di via del Trotto
5
Appuntamento nei municipi dispari con la campagna "Il Tuo quartiere non è una discarica"
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]