METODO DI BELLA
Cura Di Bella, le rabbiose reazioni del mondo dell'informazione
La diffusione del MDB, malgrado la disinformazione e censura di regime, sta provocando rabbiose e insospettate reazioni anche in settori dell’informazione
Luigi Di Bella, ideatore di un metodo alternativo nella cura dei tumori, che ha acceso un grande dibattito alla fine degli anni'90

La diffusione del MDB, malgrado la disinformazione e censura di regime, sta provocando rabbiose e insospettate reazioni anche in settori dell’informazione che non ritenevamo ostili. Se era scontata, ovvia e facilmente intuibile la dichiarata e crescente ostilità dei centri di potere globali che gestiscono economia, finanza, industria politica , informazione, medicina e relativi fatturati, (basta citare Wikipedia e Google che censurano ogni dato, commento, documento scientifico che confermi le basi scientifiche e i riscontri clinici del MDB, per amplificare ogni distorsione disinformazione mistificazione sul MDB ) non era ipotizzabile una diffamazione velenosa da parte dell’emittente TV2000 della Conferenza Episcopale Italiana. Sono gravemente amareggiato e profondamente deluso, come cattolico praticante, perché anche e proprio dalla CEI sono venuti questi attacchi in sospetta coincidenza con la diffusione nell’informazione di conferme scientifiche autorevoli del MDB, ecco i link :

http://blog.ilgiornale.it/locati/2016/01/19/gli-studi-che-danno-ragione-a-di-bella /

http://www.lafucina.it/2016/01/20/acido-retinoico-melatonina-di-bella/

http://www.effedieffe.com/index.php?option=com_content&view=article&id=325503:ricerche-molecolari-di-grande-interesse-scientifico-perfettamente-condotte-ma-sterili-di-risultati&catid=83:free&Itemid=100021

Non deve sorprendere che una biologa collaboratrice del Prof. Garattini, (noto per le continue offensive esternazioni contro il MDB da 20 anni, ) tale Dr.ssa Daniela Corda, intervistata suTV 2000,si sia espressa in termini gravemente diffamatori contro il MDB .Riteniamo utile ricordare un episodio del 1996,lasciando ai lettori ogni commento, sulla gestione della ricerca scientifica da parte del Prof Garattini sia come Presidente della CUF , che come direttore dell’Istituto Mario Negri .Nell’aprile 1996 al numero già rilevante di ammalati in cura con Metodo Di Bella, fu interdetto l’uso della Melatonina (MLT) mediante il decreto legge 25/03/96 N°161, promosso dal presidente pro tempore della Commissione Unica del Farmaco,( CUF) illustrissimo Prof. Garattini. Il provvedimento innescò gravi reazioni, anche per la totale e documentata assenza di tossicità acuta e cronica della MLT, liberamente in vendita in tante nazioni e nei supermercati americani come prodotto da banco, cioè senza prescrizione medica. Si arrivò a manifestazioni di piazza, originate dal rifiuto di sottostare a regole, coercizioni burocratiche, commissioni e apparati. In base al decreto Garattini il medico prescrittore della MLT era penalmente perseguibile.

Il Prof Di Bella non si fece intimidire, continuò le prescrizioni, scrivendo alla fine di ogni ricetta, che il decreto legge faceva esplicito divieto al medico di prescrivere la MLT. La Corte Costituzionale accolse il ricorso dei pazienti dichiarando incostituzionale il decreto 25/03/96 N°161. Oggi chiunque può verificare sulla massima banca dati medico scientifica mondiale http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=melatonin l’enorme sviluppo della ricerca sulla melatonina con 20908 pubblicazioni , che documentano effetti rilevanti in patologie cardiocircolatorie, ematologiche, oncologiche, degenerative ,immunitarie. Il Prof Di Bella nel 1969, al congresso nazionale di fisiologia di Alghero documentò, con priorità assoluta e pubblicò, una relazione sull’effetto della melatonina sulla crasi ematica dinamica midollare e piastrinogenesi. Seguirono oltre 40 relazioni sulla MLT a congressi nazionali e mondiali, nei successivi 30 anni, reperibili anche sul sito www.metododibella.org ,cui si aggiunsero oltre 800 casi clinici documentati su www.pubmed.gov sulle risposte costantemente positive della MLT , nel contesto del MDB, in pazienti neoplastici. In due pubblicazioni su www.pubmed.gov è stata certificata e riconosciuta la priorità assoluta del Prof Di Bella nell’impiego della Melatonina nelle emopatie, neoplasie, carsi ematica piastrinogenesi ,aggregazione piastrinica, dinamica midollare , microcitemia, malattie degenerative del SNC.

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=Di+Bella+Key+aspekt

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23348932

Se la corte Costituzionale non avesse dichiarato incostituzionale il decreto Garattini , queste ricerca di grande interesse scientifico e vitale valore clinico , sarebbero state gravemente penalizzata e ritardate.

Riporto la “ LETTERA DI PROTESTA CONTRO L'INTERVISTA ALLA D.SSA CORDA GENNAIO 2016” , dei 22.418 iscritti al gruppo Facebook “MDB, dal cancro si può guarire, uniti per la vita”,   Si può inserire, al posto della lettera un link, sul sito del  Metodo Di Bella

*Dott. Giuseppe Di Bella, figlio del prof.Luigi Di Bella e divulgatore della sua opera.


ARTICOLI CORRELATI
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
In questi giorni l'autorevole "Nature", ha dato rilievo ai risultati della ricerca dei Professori Iavarone e Lasorella
La questione, oltre che clinico-scientifica, è soprattutto politica, etica e sociale. Può uno stato imporre terapie?
I PIU' LETTI IN SALUTE E BENESSERE I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Dall'allarme OMS agli allevamenti intensivi. Gli esperti a confronto
2
In caso di morso è consigliato recarsi subito in ospedale, in quanto può dare luogo a importanti conseguenze
3
Due storie parallele, Barbara ammalata di linfoma e Filomena di mieloma multiplo, entrambe guarite con la Multiterapia Di Bella
4
Di stagione in stagione i virus intestinali colpiscono milioni di italiani, causando nausea, vomito, diarrea e anche febbre
5
Risultati incoraggianti, il 30% dei bambini esce dalla diagnosi e l'80% dallo spettro autistico. Venerdì 1 Aprile sarà presentata la ricerca
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]