COME RISPONDERE ALL'INQUINAMENTO
Le auto a GPL e metano inquinano meno delle auto diesel o benzina
La differenza tra GPL e metano è che il metano è un gas naturale mentre il GPL è uno scarto derivante dalla raffinazione del petrolio

Le automoboli benzina e diesel infatti emettono un maggior numero di inquinanti in grossa quantità e in relazione al corretto funzionamento del motore: CO2, CO, H2CO (cancerogena), benzene (cancerogeno), SH2, NOx(cancerogeni), polveri sottili (cancerogene), incombusti di vario tipo. In teoria le auto catalizzate hanno delle basse emissioni, garantite dalla marmitta catalitica appunto, ma le performances del catalizzatore decadono abbastanza in fretta e quindi molto spesso le auto a benzina inquinano moltissimo. La benzina "verde" è una delle più grosse bufale degli ultimi decenni, avendo eliminato il pericolosissimo piombo tetraetile usato come antidetonante ed introducendo l'altrettanto pericoloso benzene.

Le auto a gas dal canto loro, come è già stato sottolineato, bruciano molecole a corta catena di carbonio, rendendo quindi la combustione completa più semplice e limitando l'emissione inquinante ai soli CO2, CO e NOx (in piccola quantità). Non è quindi vero che non inquinano, emettono anche loro gas serra. In particolare il GPL (che sta per Gas di Petrolio Liquefatto e non per Gas Propano Liquido), in caso di mal funzionamento del motore o per gli impianti vecchi, emette discrete quantità di incombusti come il CH4, che sono, come in generale tutti gli alcani, dei potenti gas serra, molto più pericolosi della CO2.

Concludendo, le auto a gas inquinano meno delle altre, ma meglio ancora è la bicicletta. Il GPL è un prodotto di "scarto", dell'industria petrolifera, che deriva da precedenti operazioni di cracking o di semplice frazionamento, quale frazione meno nobile e di costosa ulteriore raffinazione, il metano (quasi puro al distributore), ha prevalente origine dal gas naturale a seguito di poche operazioni di purificazione. Entrambi i sono prodotti petroliferi e in quanto tali risentono delle variazioni del prezzo del petrolio. Il GPL ne segue l'andamento in modo analogo alle benzine, mentre il metano risente con maggiore inerzia delle variazioni di prezzo del petrolio, perchè viene aggiornato sulla base di una media trimestrale.

Il GPL non ha una composizione unica, contiene butano propano e metano principalmente, ma a seconda dell'andamento dell'industria petrolifera e delle varie compagnie la sua composizione può variare anche sensibilmente da periodo a periodo e da distributore a distributore, condizionando anche la resa energetica e i km percorsi con un'automobile.

Ho effettuato delle stime sul vantaggio dell'impianto a metano o GPL, ritengo che il metano dia vantaggi economici maggiori rispetto al GPL, in quanto a risparmio economico sui km percorsi. Bisogna comunque valutare il costo leggermente maggiore di un impianto a metano rispetto ad uno GPL, l'ingombro maggiore delle bombole di metano e la disponibilità di distributori di metano sul territorio.

I gas come il metano e il propano essendo costituiti da catene di alcani più corti (meno atomi di carbonio) rispetto alle benzine o ancor più agli oli pesanti bruciando producono meno CO2 e quindi un minore effetto serra. Il metano ha il vantaggio che una sua molecola ha solo un carbonio (il propano ne ha 3), inoltre il metano si trova come tale anche in natura senza bisogno di distillarlo dal petrolio. Di sicuro il GPL inquina molto meno della benzina. Il monossido di carbonio, idrocarburi incombusti, biossido di zolfo, ossidi di azoto, particolato, composti organici volatili sono gli elementi che scaturiscono dalla sua combustione ma sono in misura talmente bassa che sono percepibili sono con strumenti molto sensibili, non a caso il GPL non è incluso nei blocchi del traffico cittadino.

Il METANO poi ha un impatto ambientale quasi nullo, se si realizza la piena combustione del gas in questione gli unici prodotti sono acqua e anidride carbonica. Diversamente se la combustione è difettosa si ha monossido di carbonio e altri gas pericolosi, ma sempre in misura assolutamente più bassa di benzine e diesel.  Molto meno della benzina non produce il benzene e nemmeno le micro polveri, io parlo del metano sono uno che circola con la Panda  a Metano da anni, siccome non inquina e con un pieno di metano costo 12 € percorro in città 200 km e in autostrada 220.

Tutti i carburanti inquinano. La differenza sta nel fatto che il gpl ristagna nell'ambiente il metano invece evapora. Ecco perchè il gpl non puo' entrare nei parcheggi chiusi e il metano sì.

Premesso che qualunque tipo di carburante inquina (la differenza è unicamente nella quantità di sostanze inquinanti prodotte dalla combustione), il gas metano è sostanzialmente il meno inquinante. La differenza tra GPL (acronimo di gas propano liquido ) e metano è che il metano è un gas naturale mentre il GPL è uno "scarto" derivante dalla raffinazione del petrolio. In termini di costo il metano vince di nuovo (quello per autotrazione è davvero economico), ma pecca per resa, il GPL  invece costa circa il 50% in meno della benzina garantendo però una resa che si avvicina di molto a quella della benzina appunto.

Saluti e buon anno

* Piero Moscardini, ex disaster manager della Protezione Civile


ARTICOLI CORRELATI
Blocco della circolazione nella Fascia Verde dalle 7,30 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 20,30. Fermi anche i veicoli diesel euro 6
L'annuncio dell'assessora Linda Meleo: "Daremo tutto il tempo per abituarsi e sostituire la propria auto a cittadini romani in possesso degli Euro 3"
Blocco totale della circolazione nella Fascia Verde dalle 7,30 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 20,30. Stop anche ai diesel Euro 6
I PIU' LETTI IN OPINIONI
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Ormai la carica di Sindaco è considerata una punizione. Se vuoi trombare qualcuno, candidalo al Campidoglio e si brucerà da solo
Data di pubblicazione: 2019-09-05 08:27:30
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]