RISCHIO ATTENTATI
Giubileo, monsignor Parolin: "Ci sentiamo tutti minacciati"
Pietro Parolin, il segretario di Stato Vaticano, ha parlato di pericolo e di rafforzamento delle misure di controllo

Ci sarà un rafforzamento delle misure di sicurezza in Vaticano dopo gli attentati di Parigi? "Penso sia normale. Oggi ci sentiamo un po' tutti minacciati, quindi è logico che anche per quanto riguarda il Vaticano, soprattutto in vista di questo appuntamento che vedrà convergere a Roma un certo numero di persone, ci sarà una maggiore attenzione e un maggior controllo". Lo ha detto Pietro Parolin, segretario di Stato Vaticano, a margine di un convegno organizzato dall'Opera romana pellegrinaggi. Alla domanda se poi il Vaticano non tema che il numero di pellegrini diminuisca dopo gli attentati alla Capitale francese, Parolin ha risposto: "Sappiamo che ci sono queste minacce, ma mi pare che finora la preparazione in vista del Giubileo continui. Non ci sono decisioni che interromperanno lo svolgimento dell'Anno Santo. Anche grazie a questo rafforzamento delle misure di sicurezza si spera che tutto vada bene".


ARTICOLI CORRELATI
La giornata di apertura del Giubileo si è conclusa, in piazza S. Pietro, con la rappresentazione dell'evento "Fiat Lux": illuminare la nostra casa comune
Roma ha pur sempre una sua dignità da difendere. I clochard torneranno sotto il colonnato solo la notte
Provvedimento adottato a causa dell'allerta su possibili attentati da parte dell'Isis
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
Il 45enne si è lasciato cadere nel vuoto dal tredicesimo piano ed è morto al San Camillo
2
In un'intervista al Corriere della Sera racconta il suo piano per salvare Roma dall'emergenza rifiuti e svela le intenzioni politiche di Alessandro Di Battista
3
Un uomo di mezza età, poco dopo la partenza dal capolinea, ha iniziato a insultare e inveire contro una scolaresca di studenti francesi a bordo del mezzo
4
Il governatore: "È un bellissimo segnale che dimostra come a Roma non ci sono solo gli sgomberi e l’abbandono delle periferie ma c’è anche chi alle periferie ci pensa o con un intervento culturale o con una palestra o con un campogiochi"
5
"Abbiamo premiato 'Pigneto vivo', un'associazione che per due anni ha collaborato con le forze dell'ordine attraverso la creazione di una semplice chat WhatsApp"
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]