CRONACA
Prostituzione, Gabrielli:“Giuste le sanzioni da parte del Comune"
“Le tanto vituperate case chiuse avevano due elementi di sicurezza: quella sanitaria e quella fiscale"

“La prostituzione, oltre a essere un fenomeno con forti connotazioni criminali, è anche e soprattutto un fenomeno mercantile”. A parlare è il prefetto di Roma Franco Gabrielli, intervenuto a Radio Cusano Campus.

Ricette contro il sempre più dilagante fenomeno della prostituzione? “Io sostengo da tempo che fino a quando nel nostro Paese non si affronterà il tema in modo meno bigotto difficilmente si troverà una soluzione”. I fatti raccontano che “esistono una domanda e un’offerta – continua – Lungi dall’essere in declino, questa domanda è abbastanza importante e a questa domanda risponde un’offerta, quindi credo che un Paese civile davanti a ogni fenomeno non si debba porre in un’ottica di apparente negazionismo. Certi fenomeni vanno governati e sicuramente non lo si può fare come accade adesso, con questa prostituzione da strada che esaspera i cittadini”.

I famigerati quartieri a luci rosse possono rappresentare una soluzione? No, secondo Gabrielli, che spiega: “I quartieri a luci rosse non possono essere una soluzione, a legislazione vigente rappresentano una forma di favoreggiamento della prostituzione e quindi non possono essere realizzati. Al contrario credo che è possibile fare in modo che una serie di zone della città siano salvaguardate. Rispetto a questi fenomeni i cittadini devono avere una vita dignitosa e tranquilla”.

Come si porrà rispetto al fenomeno della prostituzione il nuovo Regolamento di Polizia Urbana? “Trovo assolutamente legittimo che nel nuovo regolamento di polizia urbana il Comune sanzioni pesantemente certe manifestazioni, non solo con riferimento all’offerta ma anche con riferimento alla domanda. Tutto questo in attesa che si regolamenti una volta e per sempre in maniera dignitosa per chi esercita questa professione, anche nel rispetto del pubblico erario, perché non capisco come mai certe prestazioni debbano essere esenti dalla tassazione. Le tanto vituperate case chiuse avevano due elementi di grande sicurezza: quella sanitaria e quella che portava i tenutari a pagare le tasse. Tra poco, direbbe qualcuno, si pagherà una tassa per l’aria che si respira e allora non vedo perché determinate situazioni, che sono sotto gli occhi di tutti, non debbano essere regolamentate”.

“Nel frattempo – conclude – il Comune di Roma per tutelare la vita dei cittadini, deve mettere in atto delle sanzioni per chi vuole trovare o offrire una prestazione sessuale in determinati luoghi”.


ARTICOLI CORRELATI
Intervista al presidente del Municipio IX Andrea Santoro dopo l'incontro con il sindaco di Milano Giuliano Pisapia
Incontro tra il presidente del Municipio IX e il prefetto di Roma Franco Gabrielli
Il report del Campidoglio. Presentato il rifinanziamento del progetto Roxanne
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
"Il parco più grande e frequentato di Roma rimarrà senza un punto di ristoro, senza un bagno pubblico e i dipendenti perderanno il lavoro"
Data di pubblicazione: 2019-12-09 20:10:11
2
Secondo un report Ama oltre 1500 operatori ecologici su 4300 hanno in tasca una "inidoneità" alla mansione
Data di pubblicazione: 2019-12-10 16:50:34
3
Aveva 90 anni. Ne dà notizia il Centro Romanesco Trilussa
Data di pubblicazione: 2019-12-09 15:52:00
4
La "radiografia" della Roma-Lido fatta in commissione capitolina Mobilità dal direttore dell'Esercizio Metro e Ferrovie di Atac. E il futuro è alle porte
Data di pubblicazione: 2019-12-09 15:11:47
5
"In quel presidio si sono svolti per anni servizi essenziali per le donne, come il corso pre-parto, il sostegno all’allattamento, il servizio vaccinale dei bambini"
Data di pubblicazione: 2019-12-09 10:45:30
1
L'attività d'indagine scaturisce da un episodio cruento che dipinge di nero le cronache della criminalità romana ovvero dal ferimento di Catrisano Emiliano
Data di pubblicazione: 2019-12-03 11:31:38
2
I tronchi vennero tagliati nel nord della Francia e poi portati a Roma, fu un'impresa degna dell'antica Roma
Data di pubblicazione: 2019-12-05 18:08:07
3
La Festa della Befana di piazza Navona è in ritardo e rischia di non vedere la luce ancora per diversi giorni
Data di pubblicazione: 2019-12-05 22:17:25
4
È stato accolto il ricorso proposto dal Comitato promotore dei referendum sull'esternalizzazione del servizio di trasporto pubblico di Roma Capitale
Data di pubblicazione: 2019-12-03 17:21:42
5
Sul caso lavorano i poliziotti del commissariato di Ostia, coordinati dal procuratore aggiunto Nunzia D'Elia
Data di pubblicazione: 2019-12-05 21:55:20
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]