INTERVISTE
Cittadini: la nascita di un nuovo movimento politico
Francesco Crocensi parla del nuovo movimento Cittadini in un'intervista

Dall' espezienza comunitaria della Democrazia Cristiana Storica nascerà a Roma l'11 luglio il Movimento Cittadini. A parlarne è Francesco Crocensi in un'intervista.

 Cos'è e come nasce il movimento politico Cittadini?

Il movimento politico Cittadini nasce dalla reazione dei cittadini alla malapolitica, da un gruppo di associazioni, da un gruppo di liberi cittadini e un gruppo di cittadini normali stanchi della politica che li ha rappresentati negli ultimi anni. Rappresentiamo cittadini stanchi di essere emarginati e stanchi di non avere più un potere effetivo democratico in un'Italia che sta vivendo una reazione alla politica con un aumento sempre maggiore dell'astenzionismo e con un distacco da parte dei partiti politici tradizionali con la realtà territoriale dei cittadini. Da questo, e ispirandoci ad altri movimenti presenti in Europa e nel mondo, è nata la reazione dei cittadini liberi che si sono aggregati e parlano costantemente in rete ma senza nessuno che indichi ciò che devono fare, sono i cittadini stessi a portare avanti determinati progetti.

In cosa si differenzia il movimento Cittadini rispetto le altre realtà politiche?

Il movimento Cittadini si differenzia da altri movimenti nei contenuti. Noi siamo per una rigenerazione politica e non per rompere la politica. Noi siamo per rigenerare proposte per i cittadini e per il bene dei cittadini, non per protestare e portarli a morte certa. Noi siamo con i cittadini, affinchè si riapproprino del proprio futuro.

A quali movimenti europei e nel mondo vi siete ispirati?

Noi ci ispiriamo al movimento naranja che è il movimento presente nel Messico. Ci ispiriamo al movimento arancione spagnolo e a tutti quei movimenti che si riconoscono nei contenuti democratici e che mettono al centro dell'attenzione il bene e il benessere dei cittadini che poi è il ruolo fondamentale della politica ma che negli ultimi anni, sopratutto in Italia, è stato trascurato.

Come motiva la vicinanza del movimento Cittadini all'ALDE?

Noi siamo molto vicini all'ALDE, il gruppo parlamentare dei liberali e democratici europe, e aderiremo all'ALDE. A settembre saremo sotto il consiglio del Congresso Europeo dell'ALDE per entrare ufficialmente come organizzazione politica. Abbiamo scelto di farne parte perchè è l'espressione più naturale del vero centro, liberali-democratici negli ideali ma democratici-riformisti nel portare sul piano pratico le idee. L'ALDE unica soluzione per far ripartire il nostro paese dal punto di vista politico, economico e sociale. Ci ritroviamo perciò vicinissimi agli ideali dell'ALDE e possiamo definirci liberali-democratici.

L'11 luglio verrà presentato il nuovo movimento. Cosa vi aspettate?

Sabato prossimo alle 15.00 all'A uditorium Seraphicum di Roma presenteremo il Manifesto del nuovo moviento. Ci aspettiamo che i cittadini ci forniscano delle proposte, in modo da trasformare tutto in una mozione seria e concreta.


ARTICOLI CORRELATI
Intervista a Francesco Crocensi, delegato nazionale del nuovo partito Democrazia Cristiana Storica
Con oltre 2000 like su Facebook, il Movimento fondato da Crocensi è pronto a scendere in piazza contro i sindacati
Il neonato gruppo "Amici del parco di Tor Tre Teste" si è riunito domenica 4 ottobre per una giornata "civica" di pulizia
I PIU' LETTI IN INTERVISTE
GIORNO SETTIMANA MESE
1
La denuncia di un ex membro della protezione civile, parliamo anche di trombe d'aria
Data di pubblicazione: 2019-11-17 15:07:43
1
Sigfrido Ranucci risponde ancora a Giorgia Meloni, la quale ha portato dati incongruenti in sua difesa; lunedì 11 su Report vedremo cosa è successo davvero durante la sua conferenza stampa
Data di pubblicazione: 2019-11-06 10:05:13
2
"La comunicazione politica avrebbe bisogno di regole e media accreditati, la Meloni? valuteremo i suoi dati con i nostri tecnici"
Data di pubblicazione: 2019-11-03 15:11:07
3
"Intuizioni senza fondamento", le parole del criminologo sull'omicidio di Serena Mollicone, dopo ieri a "Quarto Grado"
Data di pubblicazione: 2019-11-16 13:23:06
4
UN EVENTO EPOCALE ED EMOZIONANTE RACCONTATO DA UN GRANDE INVIATO DI GUERRA L'intervista a Marco Guidi, trent'anni dopo il crollo del Muro di Berlino
Sabato 9 novembre ricorrono i trent'anni dalla caduta del Muro di Berlino, quando lo spionaggio sovietico vigilava sulla politica italiana
Data di pubblicazione: 2019-11-08 07:43:54
5
Intervista al presidente del Movimento Sovranisti Intereuropeo. Che rifiuta in blocco la globalizzazione e punta il dito anche contro la Chiesa di Papa Francesco
Data di pubblicazione: 2019-11-02 17:04:59
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]