POLITICA
Metro C, Improta: "Procura ha confermato, non sono indagato"
L'assessore Improta chiarisce in merito a un suo coinvolgimento. E precisa che non esistono "condotte censurabili"

Metro C, Improta non sarebbe indagato. L'assessore ai Trasporti di Roma Capitale, al contrario delle voci circolate nei giorni scorsi dopo l'inchiesta di Repubblica.it che ha svelato come il sistema Incalza-Perotti avrebbe messo mano anche sulla metro C di Roma, non sarebbe iscritto nel registro degli indagati. Già nei giorni scorsi l'assessore aveva dichiarato di non aver ricevuto alcun avviso di garanzia. "Ciò è risultato con chiarezza dalla certificazione rilasciata in mattinata dalla Procura della Repubblica di Roma, nonché dal colloquio avuto dal mio legale, avvocato Giampiero Biancolella, con il sostituto procuratore dott. Erminio Amelio", dice lo stsso Improta.

Secondo quanto comunica l'assessore in una nota, questa mattina il suo legale si era recato in Procura per dichiarare la disponibilità a "rendere tutte le informazioni che gli inquirenti avrebbero ritenuto utili". Tuttavia, la Procura sembrerebber non aver "ravvisato tale necessità". Improta poi ci tiene a precisare che, dopo aver "ripercorso in questi giorni di processo mediatico con i miei legali tutti gli atti relativi alla linea C della metropolitana di Roma adottati fin dal mio insediamento", non si ravvisa l'esistenza di "condotte censurabili".


ARTICOLI CORRELATI
L'investimento per la tratta Ottaviano-Venezia è pari a oltre 1 miliardo di euro
Metro C ha consegnato a Roma metropolitane l'ulteriore tratta della Linea C
Una conferenza stampa del Movimento 5 Stelle per presentare esposto alla Corte dei Conti
I PIU' LETTI IN POLITICA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
"Una situazione che ormai è diventata atavica e crea disservizi su mobilità e viabilità a oltre 200 mila residenti e cittadini"
Data di pubblicazione: 2020-01-20 18:16:47
1
Dai mezzi pubblici al blocco auto fino ai rifiuti, la Città Eterna non sa più a che santo votarsi. Ma il sindaco pensa a pedonalizzare San Giovanni in Laterano
Data di pubblicazione: 2020-01-19 09:59:59
2
"Una situazione che ormai è diventata atavica e crea disservizi su mobilità e viabilità a oltre 200 mila residenti e cittadini"
Data di pubblicazione: 2020-01-20 18:16:47
1
M5S in rivolta per la discarica a Valle Galeria, il sindaco con le spalle al muro scappa. E, come sempre, i Romani pagano l’incapacità della giunta grillina
Data di pubblicazione: 2020-01-05 10:27:40
2
Il Comune di Roma è ormai nel caos per la gestione dei rifiuti e la Regione Lazio si dice pronta a commissariare la Sindaca
Data di pubblicazione: 2020-01-04 16:02:58
3
La procedura di gara "a doppio oggetto", che prevede la creazione di una società a capitale misto pubblico-privato, è stata ritenuta legittima dai giudici amministrativi
Data di pubblicazione: 2020-01-18 19:35:52
4
"Una discarica a soli 2 km dal sito dove per oltre 40 anni ha funzionato la vecchia discarica è follia con un danno commesso sull'ambiente e sulla salute dei residenti"
Data di pubblicazione: 2020-01-01 16:42:31
5
Affermazioni incaute ma sostanzialmente fondate sulla pagina Facebook dell’Istituto. E nelle reazioni, a torto, domina lo scandalo
Data di pubblicazione: 2020-01-17 08:04:00
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]