POLITICA
Roma Multiservizi, la proposta: "Internalizzare in AMA"
Una mozione del M5S Roma depositata lo scorso 19 marzo per sospendere la gara d'appalto

Internalizzare in AMA tutti i servizi della Global Service Scolastico, “con passaggio del personale addetto, previa verifica della convenienza economica ed efficienza gestionale”. È quanto richiede il M5S Roma, con una mozione depositata lo scorso 19 marzo che “porteremo al tavolo tecnico che si è finalmente aperto in questi giorni, dopo che per un anno e mezzo la Giunta non ha ascoltato nessuno, andando avanti sulla delibera per la gara a 5 lotti”, fa sapere il portavoce del M5S capitolino, Marcello De Vito. Dopo che il CNS infatti non aveva garantito l’assorbimento di tutti i lavoratori, si era proceduto con una proroga alla Roma Multiservizi, per un anno, per predisporre, nel frattempo, una gara d’appalto.

Dal momento che “nel capitolato d’appalto Global Service, affidato in regime di seconda proroga alla Roma Multiservizi fino al 31 luglio 2015, nei nidi, nelle scuole dell’infanzia, nei servizi sperimentali e nelle scuole d’arte e dei mestieri di Roma Capitale si definiscono i servizi di pulizia ordinaria e straordinaria delle superfici interne e degli esterni non a verde; i servizi di assistenza, sorveglianza, custodia, ivi compresi i servizi di facchinaggio, manutenzione e fornitura di materiale di facile consumo; i servizi di manutenzione ordinaria e straordinaria del verde; i servizi di assistenza al trasporto pubblico; i servizi di integrazione della refezione nei nidi quando, per ragioni contingenti, deve essere interrotto il servizio gestito in economia dall’Amministrazione di Roma Capitale” – si legge nella mozione – e in considerazione del fatto che “la Giunta ha deliberato” lo scorso luglio “l’avvio di una procedura di gara suddivisa in 5 lotti funzionali (in media 1 lotto ogni 3 Municipi), con una clausola di salvaguardia che – nel rispetto degli Accordi Internazionali di Categoria – prevede l’assorbimento delle sole unità lavorative dirette con mansioni esecutive, escludendo di fatto tutto il personale con mansioni di coordinamento, oltre al personale con contratto a tempo determinato, ovvero un esubero quantificabile in circa 400 lavoratori” e che già lo scorso agosto il “Comitato di Vigilanza dei Servizi Pubblici ha presentato uno studio di fattibilità per valutare l’ipotesi di internalizzazione in AMA delle attività di igiene e sorveglianza scolastica, ovvero di una migliore razionalizzazione in termini di economicità, efficienza ed efficacia, rispetto alla procedura di gara”, il M5S chiede quindi la sospensione della procedura di gara per la Global Service.

La richiesta muove anche dalla considerazione che “il recente dettato normativo sulla razionalizzazione delle società e delle partecipazioni societarie direttamente o indirettamente possedute da Roma Capitale rafforza quanto già precedentemente previsto in materia di spending review, ovvero la possibilità di riorganizzare e accorpare i servizi pubblici locali, attraverso società aventi i requisiti di in house providing” e che “la legge n. 190 del 23/12/2014 (Legge di Stabilità 2015), prevede all’art. 1 comma 611 punto C, la possibilità di ricorrere a operazioni di internalizzazione, qualora siano rispondenti a criteri di convenienza economica e di efficienza”. D’altra parte, sottolinea ancora il M5S nella mozione, “all’attualità, non sono pervenute risposte negative dal Segretariato Generale, in merito alla richiesta di parere giuridico/amministrativo, sull’ipotesi di internalizzare in AMA le attività di Global Service Scolastico”.


ARTICOLI CORRELATI
Continua la protesta dei dipendenti per la gara a 5 lotti
Nell'ambito dei cimiteri, salvaguardati i lavoratori impiegati con il precedente appalto
12 mesi ancora alla Roma Multiservizi, poi tutto passerà nelle mani di società private
I PIU' LETTI IN POLITICA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Cipigli a sinistra, smorfiette in quel che resta di Forza Italia. Mara Carfagna chiede di “ripensarci”, ma Berlusconi tira dritto: la sua priorità è frenare il giustizialismo anti evasori
Data di pubblicazione: 2019-10-18 10:12:53
1
Chi oggi chiede alla Raggi di andarsene dovrebbe avere la decenza di presentare un'alternativa o metterci la faccia
Data di pubblicazione: 2019-10-15 17:33:05
2
Roberto Giachetti, deputato di Italia Viva, da poco uscito dal Pd, è intervenuto alla kermesse di presentazione del nuovo partito di Matteo Renzi
Data di pubblicazione: 2019-10-14 12:57:10
3
A Napoli il “garante” del M5S ha evocato scenari mondiali inquietanti. Ma per il segretario PD la sola cosa che conta è che la loro joint venture prosegua
Data di pubblicazione: 2019-10-14 19:08:43
4
"Raggi, ora basta! Non è solo uno slogan, ma il grido di una città sfinita. Servizi al collasso, dai rifiuti ai trasporti, dalle mense al trasporto disabili"
Data di pubblicazione: 2019-10-17 15:32:54
5
Polemiche su Quota 100 e nuove tasse, mentre resta aperto il nodo coperture. E la Ue attende il Documento Programmatico di Bilancio
Data di pubblicazione: 2019-10-14 22:10:06
1
"Ama ha ora la possibilità di avere di nuovo degli sbocchi dove collocare i rifiuti e oggi il nuovo amministratore farà un piano per i prossimi giorni"
Data di pubblicazione: 2019-10-04 14:47:02
2
Per il M5S è un punto irrinunciabile e difficilmente il PD potrà sottrarsi. Ma i meccanismi e gli abusi del Potere non ne risentiranno affatto
Data di pubblicazione: 2019-10-03 08:15:18
3
Impietosa analisi del familismo e dei suoi nessi con la mentalità mafiosa...
Data di pubblicazione: 2019-10-06 07:37:40
4
Chi oggi chiede alla Raggi di andarsene dovrebbe avere la decenza di presentare un'alternativa o metterci la faccia
Data di pubblicazione: 2019-10-15 17:33:05
5
Matteo Salvini, è arrivato in piazza del Campidoglio per partecipare alla manifestazione dei militanti del Carroccio contro la sindaca di Roma, Virginia Raggi
Data di pubblicazione: 2019-10-04 11:49:09
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]