SPETTACOLI
Al Golden Frizzi con "Fabio Frizzi Rewind"
Tanti anni di onorata carriera, una lunga esperienza che ha messo Fabio Frizzi a contatto con un’infinità di persone
Fabio Frizzi

Dopo il successo della scorsa stagione torna il 18 marzo, sul palcoscenico del Teatro Golden, Fabio Frizzi con il concerto “Fabio Frizzi rewind”, da Fantozzi a Fulci, dai Beatles a J.S. Bach aneddoti e piccoli segreti della vita di un compositore. Una cavalcata tra le canzoni, le musiche e i miti che Fabio Frizzi ha amato e le tante memorabili composizioni scritte per cinema e televisione.

Frizzi è stato anche al Barbican Theatre lo scorso ottobre con “Frizzi 2 Fulci”, tutto dedicato alle colonne sonore dei film cinematografici, per la regia di Lucio Fulci con cui ha collaborato lungamente. Oggi, torna al Golden con ancora tanta musica da suonare, tante canzoni da interpretare e storie e aneddoti da raccontare, legati alla sua carriera, accompagnato da Alessio Contorni, Riccardo Rocch, Luca Rizzo. 

Tanti anni di onorata carriera, una lunga esperienza che ha messo Frizzi a contatto con un’infinità di persone, artisti e  professionisti del mondo dello spettacolo non solo italiano, dal debutto nei primi anni settanta ai nostri giorni. Ma non solo: anche i compositori, i cantanti e le band che Frizzi ama. Rewind è il racconto di tutto questo, dalle musiche che hanno influenzato il suo gusto e le sue composizioni, ad alcune delle sue pagine più popolari. Il tutto condito e insaporito da frammenti di storie e di curiosità di questi otto lustri della nostra cultura.

LA SCALETTA. 1. Beware of darkness - (Fabio Frizzi);  2. Eleanor Rigby - (Lennon - McCartney); 3. Ibo Lelè (Mombasa) - (Fabio Frizzi)  4. Amici Miei - (Carlo Rustichelli); 5. Fantozzi - (Fabio Frizzi); 6. Petite Fleur - (Sydney Bechet); 7. Junk - (Paul McCartney); 8. San Frediano - (Fabio Frizzi); 9. I fatti vostri - (Fabio Frizzi); 10. Lugano addio - (Ivan Graziani); 11. Butta la luna - Capitano - (Fabio Frizzi); 12. When I fall in love with you - (Fabio Frizzi); 13 - Medley Fulci - (Fabio Frizzi); 14. La canzone dell’amore perduto - (Fabrizio De Andrè); 15. My Valentine - (Paul McCartney); 16. Febbre da cavallo (Bixio Frizzi Tempera)


ARTICOLI CORRELATI
Giovanni Baglioni figlio d'arte di papà Claudio, sorprendente talento della chitarra acustica contemporanea
"Un album dalle atmosfere colorate, in quanto lo associo proprio ad un caleidoscopio di colori per quanto è vario"
Fa discutere l'iniziativa di due artisti argentini che hanno realizzato una particolare versione della bambola
I PIU' LETTI IN SPETTACOLI
GIORNO SETTIMANA MESE
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]