CRONACA
A Roma oltre 100mila cittadini sotto la soglia di povertà
Acli rilancia il progetto 'Il pane che vorrei' contro lo spreco di pane nella Capitale

Il 4% della popolazione romana, che tradotto vuol dire 114.819 cittadini, vive sotto la soglia di povertà. Il 7%, che tradotto invece vuol dire 200.934 cittadini, mangia in maniera adeguata solo due giorni. I dati sono di Acli (Associazioni cristiane lavoratori italiani), che però denuncia anche altri dati che, se possibile, allarmano ancora di più: “Eppure – si spiega – nella Capitale ogni giorno vengono sprecate 20 tonnellate di pane, circa il 10% della produzione totale”.

Per questo, Acli rilancia e amplia a Roma il progetto ‘Il Pane che vorrei', che “recupera il pane ‘del giorno prima’ ancora buono, ma destinato allo spreco e lo mette a disposizione, grazie al quotidiano lavoro di matching degli operatori delle Acli di Roma, di tutte le associazioni e reti di solidarietà che si occupano di contrasto delle povertà”.

Con questo progetto, si raccoglie e si ridistribuisce a regime “circa 1 tonnellata di pane a settimana con il coinvolgimento di 15 panifici”. Oltre 60, invece, sono le “associazioni di solidarietà che beneficiano di questa iniziativa”.

Il progetto viene rilanciato quest'anno in occasione della Giornata dedicata alla prevenzione dello spreco alimentare in Italia che si tiene domani e candidato a Expo 2015 nella sezione relativa alle buone pratiche sociali.

“La nostra rete solidale a km 0 punta sui legami di prossimità – commenta Lidia Borzì, presidente Acli Roma – e si rafforza grazie alla partnership con 4 Municipi – I, III VII e X – e attraverso sinergie sempre più forti con le associazioni di categoria”.

Il progetto, prosegue Borzì, “sviluppa contemporaneamente 3 finalità: fronteggiare lo spreco per contrastare le povertà, cogliere la sfida del recupero e rafforzare i legami per combattere lo sfaldamento sociale”, e ha tra gli obiettivi anche quello di “progettare un'applicazione per device mobili che permetta di prenotare il pane di resa in tempo reale e facilitare così lo scambio”.  

Il progetto, che è “uno dei vincitori del bando della Regione Lazio ‘Un taglio alle povertà’, è un’occasione per promuovere una cultura contro lo spreco con un forte approccio concreto, culturale ed educativo” – conclude Borzì. 


ARTICOLI CORRELATI
Da un lato si auspica una generosità quasi sovrumana. Dall’altro, si va a braccetto coi potenti
"L'inizativa abbina la tutela della salute con un'ampia offerta ricreativa e ludica, per fare in modo che l'estate non sia un incubo per molti anziani"
I dati del terzo rapporto sulla Povertà realizzato dalla Comunità di Sant'Egidio
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
A causa della forte perturbazione meteo, dalle 5 della mattina, sono stati registrati alcuni allagamenti e la caduta di rami e alberi in diverse zone della città
Data di pubblicazione: 2019-09-22 11:24:11
2
"La mia scuola è sempre stata poco attiva, così ho deciso di mettermi in gioco e fondare un collettivo che avesse come primo punto il tema dell’ambiente”
Data di pubblicazione: 2019-09-22 14:15:33
1
"Faremo di tutto per vendicarti, Fabrizio, sto consegnando al diavolo una lista di nomi di donne, di uomini, di giovani, di vecchi"
Data di pubblicazione: 2019-09-02 18:52:03
2
Si asterranno dal lavoro i dipendenti di Roma Tpl, il consorzio privato che in città gestisce circa 100 linee
Data di pubblicazione: 2019-09-12 08:35:15
3
Dalle 21:01 sarà attiva la linea bus sostitutiva, la MB. L'interruzione durerà tre mesi
Data di pubblicazione: 2019-09-05 08:01:58
4
L'uomo proponeva, come alternativa, l'esborso di 50 euro in contanti, per concludere più velocemente la vicenda. Sorpreso dai poliziotti in analoghe circostanze
Data di pubblicazione: 2019-09-05 16:32:51
5
Scomparsa ieri sera da casa la diciottenne è stata rinvenuta nel quartiere Portonaccio. Non si esclude alcuna ipotesi
Data di pubblicazione: 2019-09-12 10:25:24
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]