CRONACA
Roma, "Mafia di Ostia", condannati Carmine Fasciani e figli
Con questa sentenza viene riconosciuto per la prima volta a Roma il reato di associazione a delinquere di stampo mafioso
Polizia penitenziaria

Il primo processo per associazione a delinquere di stampo mafioso alla cosiddetta Mafia di Ostia nell' inchiesta "Nuova Alba a Ostia"  si è concluso ieri, venerdì 30 gennaio, con  la sentenza di primo grado e condanne per 416 bis. E' la prima volta che a Roma viene riconosciuta l'accusa di associazione a delinquere di stampo mafioso. Le condanne sono  per oltre 200 anni di carcere ad alcuni affiliati al clan Fasciani. La pena maggiore,  di 28 anni,  è stat  inflitta al capoclan Carmine Fasciani, cinque le assoluzioni. L' inchiesta "Nuova Alba", ricordiamo,  portò all'arresto nel luglio del 2013 a Ostia di 51 imputati, componenti e affiliati delle famiglie Fasciani e Triassi.

I giudici della decima sezione penale hanno inoltre condannato a  25 anni e dieci mesi di reclusione Sabrina Fasciani e a 26 anni Alessandro,  entrambi filgi di Carmine , così come Azzurra che è stata condannata a 11 anni e Terenzio a 17 anni. Anche per la moglie del boss, Silvia Bartoli, sono stati inflitti 16 anni e 9 mesi. L' altro figlio di Carmine invece Nazareno, è stato assolto "per non avere commesso il fatto". Condanne anche a 25 anni e tre mesi a Riccardo Sibio e 13 anni a Gilberto Colabella,  Mirko Mazzoni (12 anni), Eugenio Ferramo (10 anni), Luciano Bitti (13 anni e 3 mesi) e Danilo Anselmi (7 anni).

Assolti invece Vito e Vincenzo Triassi perché il fatto non sussiste. I Triassi erano accusati di essere  i referenti della mafia siciliana sul litorale laziale e nel febbario dello scorso anno il pentito di Cosa Nostra Gaspare Spatuzza,  in una sua deposizione aveva detto: "A Ostia negli anni '90 comandavano i Triassi" .


ARTICOLI CORRELATI
"Una sfida, quella di sradicare le mafie che riguarda tutti a partire dai candidati alle elezioni municipali del 5 novembre"
Carmine Spada, alias "Romoletto", aveva stretto alleanza con il clan di stampo mafioso dei Fasciani di Ostia
Apparentemente un semplice regolamento di conti, secondo gli inquirenti un segnale di un conflitto in atto tra clan criminali
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
"In quel presidio si sono svolti per anni servizi essenziali per le donne, come il corso pre-parto, il sostegno all’allattamento, il servizio vaccinale dei bambini"
Data di pubblicazione: 2019-12-09 10:45:30
2
La "radiografia" della Roma-Lido fatta in commissione capitolina Mobilità dal direttore dell'Esercizio Metro e Ferrovie di Atac. E il futuro è alle porte
Data di pubblicazione: 2019-12-09 15:11:47
3
"Il parco più grande e frequentato di Roma rimarrà senza un punto di ristoro, senza un bagno pubblico e i dipendenti perderanno il lavoro"
Data di pubblicazione: 2019-12-09 20:10:11
4
Aveva 90 anni. Ne dà notizia il Centro Romanesco Trilussa
Data di pubblicazione: 2019-12-09 15:52:00
1
L'attività d'indagine scaturisce da un episodio cruento che dipinge di nero le cronache della criminalità romana ovvero dal ferimento di Catrisano Emiliano
Data di pubblicazione: 2019-12-03 11:31:38
2
I tronchi vennero tagliati nel nord della Francia e poi portati a Roma, fu un'impresa degna dell'antica Roma
Data di pubblicazione: 2019-12-05 18:08:07
3
È stato accolto il ricorso proposto dal Comitato promotore dei referendum sull'esternalizzazione del servizio di trasporto pubblico di Roma Capitale
Data di pubblicazione: 2019-12-03 17:21:42
4
La Festa della Befana di piazza Navona è in ritardo e rischia di non vedere la luce ancora per diversi giorni
Data di pubblicazione: 2019-12-05 22:17:25
5
Sul caso lavorano i poliziotti del commissariato di Ostia, coordinati dal procuratore aggiunto Nunzia D'Elia
Data di pubblicazione: 2019-12-05 21:55:20
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]