CULTURA
Amore ed esilio, così Xiaolu Guo critica il suo Paese
'La Cina sono io' racconta di una generazione perduta, quella di piazza Tienanmen

La trama. Un artista sfida il regime con la sua musica, ma è costretto a fuggire. “La Cina sono io” (edito in Italia da Metropoli d’Asia) racconta di una  generazione perduta, quella della piazza Tienanmen.
L’intreccio ruota attorno al manifesto politico scritto dal protagonista: «La Cina siamo noi. Il popolo. Non lo Stato»: come recitano le ultime righe di un volantino che il personaggio di Xiaolu lancia alla folla durante un suo concerto, il suo ultimo concerto. Quelle parole, infatti, gli costeranno la censura e l’esilio.

«Le recensioni che ho ricevuto sono molto buone», ha detto Xiaolu. Che ha spiegato come «sono tutti molto gentili con me», pur precisando che le «domande sono simili tra loro». «Mi chiedono molto di politica e poco di letteratura, ma io sono una scrittrice, dopo tutto», ha ammesso. Anche perché ha all’attivo una decina tra film e documentari e altrettanti romanzi, di cui gli ultimi cinque scritti in inglese.

L’audacia del romanzo di Xiaolu viene premiata, così accade che il libro viene inserito nella classifica di fine anno del quotidiano di Hong Kong South China Morning Post tra i 10 migliori libri sulla Cina del 2014.


ARTICOLI CORRELATI
Il Nu Shu: un angolo di paradiso colorato per le ‘sorelle relegate’, fu un canto di liberazione e di intima libertà
Pessime condizioni igieniche aggravate dalla presenza di escrementi di ratti, sporcizia e il grasso su pareti e pavimenti
Dal 5 al 7 giugno 2015 al laghetto Expo D’Oriente, Expo Cina e il Festival Internazionale della Danza
I PIU' LETTI IN CULTURA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Rivive nei club di lettura al femminile il piacere della condivisione delle parole e del tempo
2
Ci scrive uno degli alunni della V elementare nella quale insegnava il maestro Alberto Manzi
3
Presentato ieri presso la libreria Feltrinelli a San Giovanni, con Filippo Roma, Paolo Calabresi e Ilary Blasi
4
Nell'opposizione a una semplificazione burocratica ci sono molti luoghi comuni da sfatare
5
Presentazione a Roma del nuovo e atteso libro di Ricardo Reyes Castillo

1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]