POLITICA
E' subito polemica sulle primarie del Pd
Per ora Marino e Sassoli in testa. Segue Gentiloni

La corsa alle elezioni amministrative del 26 e 27 maggio per il Pd è iniziata ufficialmente oggi.

Gli elettori di centrosinistra sono stati chiamati a scegliere anche il Presidente di 13 dei 15 municipi della Capitale. Solo Eur e Ostiense-Garbatella sono stati esenti dalla scelta. In questi due municipi, infatti, il candidato della coalizione di centrosinistra è uno solo.

Si sono chiusi pochi minuti fa i seggi (circa 240, e oltre un centinaio di gazebo) aperti dalle 8.00 di stamattina.
La rosa degli aventi diritto al voto comprendeva sia i residenti nel territorio comunale, sia gli immigrati in possesso del permesso di soggiorno, e infine anche i sedicenni.
Senza pre-registrazione on-line, dietro un compenso di 2 euro (proprio come avvenne in occasione delle primarie scorse, quando gli elettori del Pd furono chiamati a scegliere il loro candidato premier) e previa sottoscrizione della carta di intenti di Roma Bene Comune, gli elettori del centrosinistra hanno potuto esprimere la loro preferenza presentando la tessera elettorale e un documento di identità in corso di validità.

Sei gli aspiranti sindaci schierati dalla coalizione di centrosinistra Roma Bene Comune: Gemma Azuni (Sel), Mattia Di Tommaso (Psi), Paolo Gentiloni (Pd), Ignazio Marino (Pd), Patrizia Prestipino (Pd), David Sassoli (Pd). Chi vincerà, sfiderà Gianni Alemanno (Pdl) e Marcello De Vito (M5S) alle prossime amministrative.

Per il momento gli exit poll danno Marino in testa al 54-58%, poi Sassoli al 24-28%. In coda Gentiloni con 8-12%. Più distanti Gemma Azuni (tra il 3 e il 6%), Stefania Prestipino (2-4%) e Tommaso Di Mattia (1-3%).


LE POLEMICHE - Le polemiche hanno infestato la giornata del voto degli elettori del centrosinistra.

“Le solite incredibili file di Rom che quando ci sono le primarie si scoprono appassionatissimi di politica”. Questo lo status su Facebook di Cristiana Alicata, membro della direzione regionale del Pd Lazio.

Sempre su Facebook Alicata precisa che non è razzismo “il denunciare strani movimenti in alcuni seggi delle primarie. La democrazia viene umiliata e offesa dal voto di scambio e la colpa è di chi lo denuncia, non di chi lo fa. Noi sappiamo come vanno queste cose – ha continuato – ma se avessi le prove lo andrei a denunciare alla magistratura, ovviamente. Mi fa pensare il fatto di non vedere questa partecipazione in altri momenti e di vederla soltanto alle primarie. Tutto qua. È lecito porsi questo dilemma, anche se è vero che nel mio municipio (il vecchio XV, ora XI) ci sono persone del Pd che effettivamente lavorano per l'integrazione di chi vive nei campi nomadi”.

Non si tratta di episodi nuovi, tanto che la stessa Alicata ricorda l’episodio del voto dei cinesi a Napoli. “Il tema non è il razzismo – ha precisato – ma chi sfrutta gruppi poveri che abitano ai margini della città”.

Si tratta di clientelismo, dunque. C’è ricompensa? Questo Alicata non lo dice. Nessuno lo sa, o forse sì. Di certo e sicuro c’è un rapporto tra alcuni politici e quei gruppi.

Altre segnalazioni di irregolarità provengono da Antonio Funiciello, portavoce del Comitato Gentiloni x Roma. “Stanno arrivando al comitato numerosissime telefonate e segnalazioni di irregolarità e disservizi nei seggi elettorali – ha dichiarato in una nota il portavoce – Invito tutti a vigilare affinchè il voto si svolga in maniera regolare. Sarebbe davvero grave se una giornata di democrazia come quella i oggi venisse funestata da vicende poco chiare”.


ARTICOLI CORRELATI
La candidatura arriva il giorno del suo compleanno, l'ex sindaco di Roma oggi compie 61 anni ed è l'unico che potrebbe infastidire gli avversari
Giansanti polemizza contro la campagna abbonamenti sui mezzi ATAC; i suoi colleghi rispondono sconcertati
Intanto scoppiano già le polemiche, con Alemanno che attacca Marino: "Il prefetto sostituto di un sindaco assente"
I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Il piano prevede la sperimentazione di strisce pedonali con led, nuova segnaletica e nuovi semafori e il prolungamento dell'isola pedonale dov'è la fermata bus
2
Esponenti del Pd romano come Giachetti, saranno presenti in alcune piazze della Capitale per raccogliere firme per il referendum sulla privatizzazione dell'Atac
3
Sblocco del turn over che coinvolgerà nel triennio 2018/2020 circa 400 unità di personale, che andranno a rimpiazzare le altrettante in uscita per pensionamento
4
"Lo abbiamo fatto minimizzando i costi: abbiamo investito 2 milioni di euro contro i 15 milioni spesi nel febbraio 2012 dall'amministrazione Alemanno"
5
La candidatura arriva il giorno del suo compleanno, l'ex sindaco di Roma oggi compie 61 anni ed è l'unico che potrebbe infastidire gli avversari
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]