SPETTACOLI
Giancarlo Magalli ricoverato per una botta in testa famigliare
Dopo una discussione famigliare Giancarlo Magalli viene portato in ospedale perché ha ricevuto "La botta in testa" FOTO
Cast al completo

Pubblico delle grandi occasioni al Teatro Manzoni di Roma per il ritorno dopo 30 anni di Giancarlo Magalli a calcare di nuovo il palcoscenico.

Tanti ospiti, tanti amici: Pippo Baudo, Valeria Marini, La contessa Patrizia De Blanck con il suo compagno e la figlia Giada, Michele Guardì e Signora, Emy Bergamo e Toni Brundu, Mario Zamma, Patrizia Pellegrino, Beppe Convertini, Marcello Cirillo, Stefania Orlando e Simone Gianlorenzi, Lucia Rossi, Emanuela Aureli, Valentina Gemelli, Carlo Frisi, Gigi Miseferi, Emilio Sturla Furnò, Tiziana Luxardo, Dario Salvatorie Signora, Demo Morselli e Lucia Montella, Adriana Russo, Fiordaliso, Sebastiano Somma, Pino Insegno e Alessia Navarro, Adriana Volpe, Pino Ammendola, Maria Letizia Gorga, Maurizio Micheli e Signora, Max Tortora e Compagna, Pamela Prati, Martufello che sono venuti a sostenere Giancarlo Magalli in questo dramma comico scritto su misura per lui da Pier Francesco Pingitore.

Giacinto, interpretato da Giancarlo Magalli, è il capo di una famiglia squinternata, conduttore televisivo di una trasmissione di attualità “A Tu per Tu”, caratterialmente abituato a non contraddire gli ospiti potenti e a dire sempre di si.

Giacinto essendo un abitudinario e pantofolaio è contestato dalla moglie Sofia (Bianca Maria Lelli), dalla figlia Asia (Morgana Giovannetti) e deriso dal presunto fidanzato della figlia Misha (Sebastian Gimelli Morosini) ex donna poi diventato uomo, e dall’amante della moglie Jeff (Andrea Carli) che si finge gay per non attirare l’attenzione del marito su di lui, altro personaggio della commedia è Matilde (Sabrina Pellegrino) migliore amica della moglie, una intellettuale impegnata nulla facente, non perde l’occasione per contestare Giacinto per il suo conformismo.

Stravolto dall’annuncio del matrimonio della figlia con Misha e sentendo il piano diabolico messo su dalla moglie Sofia con tutti gli altri personaggi che lo costringono ad andarsene da casa per un breve periodo, dirigendosi verso la porta sbatte violentemente la testa. Soccorso immediatamente da un poliziotto (Federico Perrotta) viene portato in ospedale dove rimarrà per un lungo periodo.

Dimesso e tornato a casa trova tutto cambiato, la sua camera da letto occupata da Asia e Misha trasformandola totalmente, l’amante della moglie Jeff che si è trasferito nella sua casa, la moglie gli fa capire che per lui non c’è più posto.

Guardando la trasmissione condotta da Giacinto scoprono che non è più lo stesso uomo che conoscevano.  Finale a sorpresa che tiene il pubblico in apprensione fino alla scena finale.

Grande ritorno di Magalli in teatro e un plauso va a tutto il cast che sono stati deliziosi.


ARTICOLI CORRELATI
"La festa più intrigante dell'anno dove le sorprese non sai quando iniziano ma soprattutto quando finiscono" FOTO
Un grande della televisione italiana dopo 30 anni torna in teatro con un dramma fatto su misura per lui: Giancarlo Magalli 
Torna con successo Pier Francesco Pingitore al Salone Margherita con una grande risata contro il potere FOTO
I PIU' LETTI IN SPETTACOLI
GIORNO SETTIMANA MESE
1
"Ciò che non va giù è che questo sia l'unico teatro senza nomina politica, ed è questo che crea un attrito costante"
Data di pubblicazione: 2020-02-07 16:48:19
2
La 70esima edizione del festival della musica italiana in mondovisione da domani sera 4 febbraio, in diretta anche in streaming
Data di pubblicazione: 2020-02-03 15:54:46
3
Al Festival va in scena il monologo dell’artista. Che si lascia travolgere dall’ansia di rassicurare tutti-proprio-tutti
Data di pubblicazione: 2020-02-09 12:17:03
4
Sanremo era un progetto musicale condiviso, ora un contenitore di fazioni e ideologie che dividono
Data di pubblicazione: 2020-02-06 15:18:30
5
Alcune parole dall'intervista rilasciata a "Dagospia" e i passaggi più scabrosi della canzone incriminata
Data di pubblicazione: 2020-02-04 14:03:58
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]