CRONACA
Ebola, caso sospetto a Roma: timori per un ortopedico italiano
E' risultato negativo ai primi test ma occorrono altri esami. L'uomo era stato a contatto con un medico ugandese

Ancora apprensione per un sospetto caso di ebola all'ospedale Spallanzani di Roma. Dopo il falso allarme di ieri su un nigeriano ricoverato nello stesso nosocomio, risultato poi affetto dalla malaria, Il Messaggero riporta oggi un altro caso sospetto.

Si tratta di un ortopedico marchigiano, tenuto in isolamento allo Spallanzani. L'uomo sarebbe risultato negativo ai primi test ma occorrerà attendere ulteriori esami per stabilire se il medico abbia effettivamente contratto il virus.

In base alle prime indiscrezioni trapelate, l'ortopedico marchigiano era stato a contatto con un pediatra ugandese di Emergency che aveva contratto l'ebola. I due si sono incontrati in una festa alla quale avevano partecipato diversi medici, svoltasi alla fine di settembre, ossia circa una settimana prima che il pediatra accusasse i sintomi della malattia.

SEGUONO AGGIORNAMENTI


ARTICOLI CORRELATI
L'interruzione della Linea C nel fine settimana è resa necessaria per l'avvio di test e prove sul campo, il percorso è effettuato con i bus sostitutivi MC2
Sarà ricoverato allo Spallanzani. Il ministero della Salute: "Il trasporto e il ricovero avverrà in massima sicurezza"
L'accertamento scientifico per la rilevazione della polvere da sparo ha dato esito negativo. Intanto Esposito si aggrava
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
La donna, impiegata in un convitto per persone disabili, si sentiva al sicuro all’interno della struttura, ignorando di essere già monitorata dai Carabinieri
2
"L’amministrazione di Roma Capitale ha deciso di non dare più quel sostegno sul quale contavamo ogni anno. Impossibile per noi affrontare spese"
3
L'incidente è avvenuto in via Tiberina al Km 9.600, coinvolte una moto, un autocarro e un'autovettura
4
Secondo alcune testimonianze da accertare, pare che il bambino, insieme ai genitori, stesse attraversando sulle strisce quando è stato investito
5
"Il completamento di un'ulteriore fase del piano regolatore generale di Roma Tiburtina, permetterà la riattivazione della stazione chiusa nel 2014"
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]